‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
Teatro
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |

Relazione sulla conferenza stampa di lunedì 25 giugno
«Un progetto ricco ed articolato che pone l’Oda Teatro-Cerchio di Gesso al centro del panorama teatrale pugliese» (Carmelo Grassi)

Foggia, 29.06.2007 - E sono cinque! L’Oda Teatro-Cerchio di Gesso ha presentato il progetto organizzativo ed artistico per la quinta stagione teatrale.
Lunedì 25 giugno, nella Sala Giunta di Palazzo Dogana, presenti l’Assessore Regionale alle Attività Culturali Silvia Godelli, l’On. Alba Sasso, Vicepresidente della Commissione Cultura della Camera dei Deputati, Carmelo Grassi, Presidente del Teatro Pubblico Pugliese e il delegato alla cultura della Provincia di Foggia, Rino Manduzio, è toccato al direttore organizzativo, Mario Pierrotti, il compito di illustrare i cambiamenti in vista della prossima stagione.
Punti fermi rimangono certamente i rapporti con i partner istituzionali e con i soggetti privati locali che investono in cultura, testimonianza diretta della capacità della struttura di produrre risultati concreti, vedi le più di venti rappresentazioni allestite negli ultimi quattro anni, a beneficio di quasi 35 mila spettatori. Cambia il logo della compagnia grazie alla collaborazione con Inedito così come è stato rivisitato l’organigramma del Cerchio di Gesso, a partire dal nuovo direttore artistico Simona Gonella.
La regista toscana, genovese d’adozione ma milanese per formazione, rappresenta un valore aggiunto organizzativo ed artistico di altissimo spessore, ed il suo lunghissimo curriculum parla chiaro. Un rapporto di collaborazione tra sognatori, quello che la Gonella vuole instaurare con gli attori della compagnia, premessa indispensabile per costruire qualsiasi progetto artistico.
Tra le novità che l’Oda Teatro-Cerchio di Gesso ha in cantiere per la prossima stagione spiccano certamente “Shakespearstudio”, progetto di formazione nato dall’idea di proporre un testo del drammaturgo inglese come materiale di indagine e di studio, pensato sia per gli insegnati che per attori e studenti; “La Trilogia Inglese”, tre spettacoli sulla grande narrativa d’oltremanica per ragazzi, e le “Letture Clandestine”, serie di incontri in tarda serata dedicati alla lettura di classici dell’eros e del mistero, teatralizzata dagli attori della compagnia e i cui partecipanti, preventivamente iscritti in una mailing-list dedicata, verranno avvisati dell’evento di volta in volta. Anche la prossima stagione dell’Oda Teatro-Cerchio di Gesso avrà come protagonisti la scuola e la famiglia: il progetto “Teatro&Cinema”, in collaborazione con il cinema Falso Movimento, prevede la visione di spettacoli teatrali integrati dalla visione di film correlati e “La Scuola in Scena” avrà come protagonisti gli studenti e gli spettacoli prodotti all’interno delle scuole, in collaborazione con l’Assessorato alla Pubblica Istruzione del comune di Foggia.
Confortati dai risultati ottenuti nella scorsa stagione, prosegue anche il progetto “Teatro Famiglia” con il meglio della produzione del teatro per ragazzi, previsti nel cartellone della prossima stagione ben otto titoli. Collegato al teatro famiglia, il progetto “Merenda a Teatro” proporrà letture e narrazioni prima della replica domenicale, per offrire ai più piccoli un modo diverso di fare merenda e fare teatro.
Non poteva certo mancare il rapporto con il territorio: con il progetto “Teatro Quartiere” l’allestimento degli spettacoli della compagnia  attraverserà le vie della città e con “Made in Puglia” è previsto invece uno spazio dedicato al meglio della produzione teatrale sperimentale pugliese.
Un progetto ricco ed articolato che pone l’Oda Teatro-Cerchio di Gesso “al centro del panorama teatrale pugliese” (Carmelo Grassi).

Aurelio Andretta
Addetto stampa

info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.