‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
Teatro
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |

Teatro del fuoco / Oda Teatro. “Oltre confine”: due teatri insieme per un unico grande spettacolo
Il resoconto della conferenza stampa di venerdì 5 ottobre 2007 tenutasi presso la Sala Giunta di Palazzo Dogana a Foggia

Foggia, 08.10.2007 - «La scelta fatta dall’Amministrazione Provinciale, in termini di politiche culturali, è una delle più importanti di questi ultimi anni». Con queste parole Mario Pierrotti, direttore organizzativo del Cerchio di Gesso-OdA Teatro, ha aperto la conferenza stampa di venerdì 5 ottobre 2007. Per la prima volta, infatti, due strutture pubbliche della città di Foggia, il Teatro del Fuoco e l’OdA Teatro, propongono una programmazione unica per offrire un cartellone variegato nei generi, d’alta qualità e rivolto ad un pubblico che comprende piccoli e adulti senza distinzione.
L’obiettivo di questo ambizioso progetto è «…tentare di soddisfare le esigenze culturali del territorio» e vede protagonisti diversi soggetti locali, regionali e nazionali, pubblici e privati: “Oltre confine” è la volontà di mettere in connessione due teatri, ma è anche una possibilità, quella di riuscire ad immaginare, in futuro, una vera e propria rete di tutte le strutture teatrali e culturali interprovinciali, per riuscire così a dare vita ad un progetto davvero oltre ogni confine.
«Con la stagione 2007-2008 parte la realizzazione di un progetto integrato che ha il fine di proporre alla città un cartellone unico, sicuramente più completo e certamente accattivante, frutto della capacità d’interconnessione di due strutture che, per la prima volta in Puglia, diventano un solo soggetto culturale». Così il dott. Rino Manduzio, delegato alla Cultura della Provincia di Foggia, ha commentato la grande novità della prossima stagione teatrale intitolata “Oltre confine: due teatri insieme per un unico grande spettacolo”. «La stagione teatrale congiunta tra Teatro del Fuoco e OdA Teatro è un vero crocevia della migliore produzione teatrale nazionale – ha sottolineato Simona Gonella, direttore artistico del Cerchio di Gesso-OdA Teatro, un’offerta articolata in molteplici suggerimenti e irresistibili suggestioni che hanno l’obiettivo di proporre ai cittadini un percorso attraverso la varietà del Teatro nazionale».
17 repliche di spettacolo in serale e 9 di teatro famiglia sono i numeri del cartellone pensato per la prossima stagione: Paolo Poli, Arturo Cirillo, Marco Baliani, Roberto Herlitzka, Daniel Ezralow, Paolo Rossi e Cornacchione, sono solo alcuni degli appuntamenti che “Oltre confine” ospiterà per il Teatro Serale; le famiglie invece potranno gustare, in prima nazionale, l’ultima parte della Trilogia Inglese allestita dal Cerchio di Gesso “L’isola del tesoro” e “Le storie di Orso” dedicato ai piccolissimi, “Il lupo e la capra” della compagnia Rodisio, e ancora “Filiberto il fantasma inesperto”, “Bambini buonanotte”, “Storia di un palloncino” e il teatro d’ombra della compagnia Gioco Vita con “La notte illuminata”.
La novità di quest’anno è la “Merenda a teatro”, tre appuntamenti previsti prima di tre degli spettacoli in cartellone in cui le famiglie interessate potranno assistere ad una narrazione drammatizzata a cura del Cerchio di Gesso, alla quale seguirà una sfiziosa merenda offerta dalla compagnia a tutti i bambini. Grande soddisfazione espressa anche da Giulia Delli Santi, responsabile programmazione del Teatro Pubblico Pugliese, per questa importante iniziativa della Provincia di Foggia e che vede protagoniste due strutture che, in questo modo, si impongono sul panorama culturale regionale e nazionale. Il primo appuntamento di “Oltre confine” è fissato per il 6 novembre, presso il Teatro del Fuoco, con la rappresentazione dello spettacolo “Sei brillanti – giornaliste novecento” di Paolo Poli, sipario alle ore 21:00.

Per il Cerchio di Gesso-Oda Teatro
Aurelio Andretta – Addetto Stampa

info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.