‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
Teatro
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |
Teatro d’inverno, le nuove date del Cerchio di Gesso
Il 4 dicembre con "Cirano, l'ombra del mio naso", il 7 dicembre "La leggenda di Peter Pan"

Foggia, 03.12.2008 - Il progetto triennale “A teatro d’inverno” della Provincia di Foggia, ente promotore, in collaborazione con i Comuni di Vico del Gargano, Orta Nova e San Marco in Lamis e con la compagnia teatrale Cerchio di Gesso, ente organizzatore, prosegue con gli appuntamenti di giovedì 4 dicembre con lo spettacolo “Cirano, l’ombra del mio naso” della compagnia teatrale “Teatro dei Limoni”, presso il Teatro Comunale di Vico del Gargano alle ore 21:00, e domenica 7 dicembre con “La leggenda di Peter Pan” della compagnia teatrale Cerchio di Gesso alle ore 18:00, presso il Teatro dell’Istituto d’istruzione superiore “P. Giannone” di San Marco in Lamis.

4 dicembre ore 21:00

Teatro dei limoni
CIRANO (l'ombra del mio naso)
Liberamente tratto dal Cyrano di Bergerac di E.Rostand
di Roberto Galano
regia di Roberto Galano
con Roberto Galano, Giuseppe Rascio, Pierluigi Bevilacqua, Maggie Salice
violino Claudio Di Gennaro

Salir, anche non alto, ma salir senza aiuto! Forse da questa frase nasce la voglia di raccontare una storia che, seppur così conosciuta, nasconde, tra le sue righe, i misteri più inestricabili dell’essere umano. Attraverso i sentimenti più istintivi dell’uomo, la storia di Cirano è una simbolica epopea, che resta intatta di fronte al tempo e ai secoli che la dividono da una realtà ancora impregnata di abuso di potere, di indignazione verso i soprusi e di puro e semplice sentimento amoroso.
Raccontarlo non è solo un piacere, ma un tentativo di scavare attorno ad una storia piena di azione e di comparse, per ricercare l’essenza dei sentimenti che gli attori sentono il dovere di vivere.

7 dicembre ore 18:00

Cerchio di Gesso
LA LEGGENDA DI PETER PAN
Drammaturgia e regia di Simona Gonella
con Carlo Loiudice, Mariantonietta Mennuni, Ruggiero Valentini
scene e costumi Ruggiero Valentina
luci Antonio Lepore
età consigliata dai 5 anni

Peter Pan è ormai entrato a buon diritto nella schiera degli eroi senza tempo. La sua storia la conosciamo un po’ tutti ed è una di quelle che non ci stanchiamo mai di sentire.
A tutti i bambini di tutto il mondo è capitato di volare sui tetti di una città o di vivere su un’isola che non c’è, fatta dei loro giochi ad animata di pirati, fate, sirene e quant’altro l’immaginazione riesca ad inventare. Ora tocca al Teatro raccontarla ancora una volta.
In scena tre attori, che come gli antichi cantastorie viaggiano con il loro vecchio “carretto” (un apecar di lontana memoria) e si portano appresso tutto il necessario per costruire i diversi ambienti della storia e si trasformano in Wendy, Uncino e Spugna e Peter, che è e resta soprattutto un bambino. Ed è ai bambini come lui che gli attori vogliono parlare, per loro vogliono “cantare” le sue gesta eroiche, per loro che adulti ancora non sono e per i quali Peter può diventare un compagno di giochi, un amico con cui condividere le ansie e le gioie di un presente fatto di immaginazione e stupore e di un futuro ancora tutto da costruire.

Per il Cerchio di Gesso
Aurelio Andretta - Ufficio stampa

info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.