Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
EVENTI
Eventi

Gigi Di Fiore a Lucera presenta il suo ultimo libro “Briganti!”
L'evento è organizzato dalla Pro Loco di Lucera in collaborazione con la testata giornalistica on line "Il Frizzo" e con il "Circolo Unione 1860 - Lucera"

Lucera, 19.04.2018 - Sabato 21 aprile prossimo, alle ore 19:00 Gigi Di Fiore, giornalista e saggista la cui attività si focalizza in prevalenza sulla camorra, sulla storia del Mezzogiorno e sul revisionismo del Risorgimento, sarà a Lucera presso il Salone di Rappresentanza del “Circolo Unione 1860” di Lucera in Piazza Duomo, per presentare il suo ultimo libro “Briganti! Controstoria della guerra contadina nel Sud dei Gattopardi”. Presentato per la prima volta a Napoli a giugno del 2017, “Briganti!”, edito da UTET, in pochi mesi ha registrato un grande successo, tanto che oggi il testo è giunto alla quinta ristampa.
Gigi Di Fiore è già stato ospite della città il 9 dicembre 2011 quando presentò “Controstoria dell’Unità d’Italia”, un libro considerato pietra miliare della saggistica di approfondimento sul periodo forse più controverso della storia italiana, tanto che lo stesso Giuseppe Garibaldi ebbe a sentenziare: “Quando i posteri esamineranno gli atti del governo e del Parlamento italiano durante il risorgimento vi troveranno cose da cloaca… Povera Nizza! Io feci male a non parlare chiaramente, a non protestare con energia, a non dire là in Parlamento, a Cavour, che era una canaglia, e a quei che ne volevano votare la rinunzia che erano tanti vili”.
Nell’ultimo lavoro che sarà presentato sabato prossimo a Lucera – incontro organizzato dalla Pro Loco Lucera in collaborazione con la testa giornalistica on line “Il Frizzo” e con il “Circolo Unione 1860” – Gigi Di Fiore, utilizzando (come sempre fa) testimonianze, verbali di polizia e diari, ripercorre quei mesi in cui il Sud divenne un Far West, salvando la memoria di uomini simbolo di identità e riscatto di un meridionale umiliato e offeso. E così ecco Carmine Crocco Donatelli, il “generale dei briganti” che raccolse sotto la sua bandiera gente affamata e disperata, spinta da una voglia di rivincita che sfocerà alla fine nella lunga marcia attraverso al Basilicata. Oppure Cosimo Giordano che sollevò il Sannio contro i bersaglieri responsabili poi del tremendo massacro di innocenti del paese di Pontelandolfo. E Pasquale Romano, detto “Enrico la Morte”, che guidò lo scontro fratricida per le strade di Gioia del Colle e poi, rimasto solo con un drappello di rivoltosi, fu trucidato a colpi di sciabola. Con loro troviamo poi tante altre storie di contadini ribelli.

GIGI DI FIORE si laurea nel 1983 in giurisprudenza e diviene giornalista professionista nel 1985. Per tredici anni lavora come cronista di cronaca giudiziaria a Napoli per Il Mattino, per lo stesso giornale è inviato speciale dal 1994. Ha lavorato a Napolioggi, Napolinotte, il Giornale di Napoli e il Giornale, sotto la direzione di Indro Montanelli, come redattore. Collabora con il settimanale Oggi e con il mensile Focus Storia. È uno dei blogger del giornale online de Il Mattino, dove cura la rubrica Controstorie.
Nel 1995, per la pubblicazione di verbali di indagini in alcuni suoi articoli, è pedinato e controllato per un mese dai carabinieri su richiesta della procura della Repubblica di Napoli. La vicenda fu riportata e documentata anche in un capitolo a pagina 42 del Libro bianco pubblicato a Roma dall’Unione nazionale cronisti il 24 ottobre del 2008.
Oltre all’attività giornalistica, si dedica alla ricerca storica, soprattutto su due argomenti: la criminalità organizzata e la storia del Risorgimento italiano e del Mezzogiorno in generale, con attenzione alla fine del regno delle Due Sicilie e al brigantaggio post-unitario. Su questi temi ha pubblicato, tra gli altri: Potere camorrista (Age, Napoli); Io Pasquale Galasso (Tullio Pironti, Napoli); 1861-Pontelandolfo e Casalduni un massacro dimenticato (Grimaldi & C., Napoli). Poi, con la Utet: I vinti del Risorgimento (Torino, 2004) e La camorra e le sue storie (Torino, 2005). Nel 2007, per Rizzoli, Controstoria dell'unità d'Italia, L'impero nel 2008, Gli ultimi giorni di Gaeta nel 2010 e Controstoria della Liberazione nel 2012. Con una diversa copertina, il libro Controstoria dell'unità d'Italia è stato allegato al periodico Focus Storia in edicola nel gennaio del 2013.
Per queste attività ha ricevuto riconoscimenti e partecipato a seminari, conferenze, convegni e inchieste sulla criminalità organizzata e il Mezzogiorno, il Risorgimento e il brigantaggio. Ha partecipato a trasmissioni televisive come ospite o intervistato: Samarcanda, Maurizio Costanzo show, il Processo del Lunedì, l’Appello del martedì, Chi l’ha visto, Italia che vai, Uno mattina, Blu notte, History, La storia siamo noi, Community Rai international e altri. Compare da intervistato nel DVD-libro ‘O sistema.

I libri di Gigi Di Fiore sono disponibili presso la "Libreria Catapano" sita in viale Dante a Lucera.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.