Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
EVENTI
Eventi

Fine marzo da Kublai con il torinese Fabio Geda e l'unica presentazione in provincia di Chiara Gamberale
Continua con due scrittori campioni di vendite l’inizio primavera di Kublai

Lucera, 27.03.2017 - Martedì 28 marzo arriverà sugli scalini della libreria lucerina Fabio Geda, autore di libri di grandissimo successo (tra tutti Nelmarecisonoicoccodrilli”, 400.000 copie vendute e traduzioni in 28 paesi), con una serata dal titolo Incendi, dedicata alle passioni e ai libri dell’omonima collana di Addeditore diretta dallo stesso Geda. Passando da Bob Dylan a Topolino, dal Giappone a David Bowie, al Brasile e a Caetano Veloso, Geda ci racconterà come le passioni attraversano la vita lasciando una traccia, e come i libri abbiano una straordinaria potenza incendiaria.
L’appuntamento è per le 20:30, subito dopo la fine della conferenza-incontro di presentazione di PrimaVeraalGaribaldi”, la rassegna teatrale del Garibaldi, che si terrà alle 19:00 in teatro e che sarà aperta a tutta la città.
La mattina successiva Geda sarà impegnato, al Teatro dell’Opera di Lucera, in un incontro con i ragazzi della Scuola Media “Dante Alighieri” per il progetto Berlin, organizzato dalla stessa scuola, da Kublai e Mondadori editore.
Mercoledì 29, alle 19:30sarà la volta di una delle più affermate scrittrici italiane: Chiara Gamberale sarà da Kublai per presentare al pubblico lucerino Qualcosa, il suo ultimo romanzo da poco pubblicato da Longanesi. Dialogherà con l’autrice il giornalista e scrittore foggiano Tony Di Corcia. Quella di Lucera sarà l’unica tappain provincia di Foggia dell’acclamatissima scrittrice di Perdieciminuti e Avròcuradite.
Qualcosa è una favola per adulti che racconta la storia della Principessa Qualcosa di Troppo, che fin dalla nascita rivela di possedere una meravigliosa ma pericolosa caratteristica: non ha limiti, è esagerata in tutto quello che fa. Si muove troppo, piange troppo, ride troppo e, soprattutto, vuole troppo.
Ma quando, per la prima volta, un vero dolore la sorprende, la Principessa si ritrova «un buco al posto del cuore». Com’è possibile che proprio lei, abituata a emozioni tanto forti, improvvisamente non ne provi più nessuna?
Smarrita, Qualcosa di Troppo prende a vagare per il regno e incontra così il Cavalier Niente che vive da solo in cima a una collina e passa tutto il giorno a «non-fare qualcosa di importante». Grazie a lui, anche la Principessa scopre il valore del «non-fare», del silenzio, perfino della noia: tutto quello da cui è abituata a fuggire. Tanto che, presto, Qualcosa di Troppo si ribella. E si tuffa in Smorfialibro, il nuovo modo di comunicare per cui tutti nel regno sembrano essere impazziti, s’innamora di un Principe sempre allegro, di un Conte sempre triste, di un Duca sempre indignato e, pur di non fermarsi e di non sentire l’insopportabile nostalgia di Niente” che la perseguita, vive tante, troppe avventure, fino ad arrivare in un misterioso luogo color pistacchio e capire perché è il puro fatto di stare al mondo la vera avventura”.

Kublai - Libri. Cibi. Incontri.
Via Antonio Gramsci 27 - 71036 Lucera
info@kublailucera.it



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.