Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
EVENTI
Eventi

Sagra delle Sagre: 4ª edizione sabato, 17 settembre
Diventa sempre pù impegnativo l'appuntamento che fa tappa annualmente a Lucera dove nelle vie, negli slarghi e nelle piazze (ne saranno interessate di più rispetto all'ultima edizione, segno che l'evento cresce ancora) sarà un pullulare di usi, costumi e prodotti agroalimentari di 15 Pro Loco provenienti dalla Capitanata

Lucera, 10.09.2016 - Si è tenuta lo scorso 8 settembre, presso la sede della Pro Loco di Lucera, la presentazione della quarta edizione de “La Sagra delle Sagre”, che avrà luogo non più, com’era previsto, il 10 settembre, ma sabato sera, 17 settembre a causa del previsto maltempo. A partire dalle ore 20:00 il centro storico della città si animerà di espositori provenienti da diversi territori per mostrare le proprie tipicità agroalimentari, gli usi e i costumi della loro terra (scarica la locandina con il programma integrale). Come ha spiegato il presidente Sergio Alfieri (nella foto in alto a sinistra), si è partiti quattro anni fa con un piccolo gruppo formato da diverse Pro Loco fino ad arrivare, quest’anno, a metterne insieme quindici in tutto della provincia di Foggia. A patrocinare la manifestazione sono, oltre al Comune di Lucera – anche se non si spiega, in termini di contribuzione, come mai per un grande evento come la “Sagra delle Sagre” anche quest’anno proprio l’amministrazione e l'ente che ospitano questo importante appuntamento non abbiano inteso contribuire nemmeno con un centesimo (limitando la propria presenza con il patrocinio gratuito del Comune e l’uso del suolo pubblico), mentre per il ping-pong siano stati impegnati in tutto oltre 15mila euro –, l’assessore all’Industria Turistica e Culturale della Regione Puglia, l’UNPLI (Unione Nazionale Pro Loco d’Italia), il GAL Meridaunia (un altro ente a quanto pare non particolarmente gradito a quest’amministrazione), Promo Daunia e Terre Ospitali. È lo stesso Alfieri ad aver evidenziato il maggiore sacrificio economico richiesto quest’anno, in quanto l’ASL ha dato ulteriori prescrizioni per le autorizzazioni.


Un momento della conferenza stampa a cui hanno preso parte anche operatori economici che hanno sostenuto l'iniziativa

Rispetto all’anno scorso, quando la manifestazione ha visto la partecipazione di circa settemila persone, si è inteso per tale ragione ampliare il percorso enogastronomico, il quale comprende Piazza della Repubblica, Piazza Nocelli, Piazza Duomo, Piazza Salandra e le vie Ardito, D’Amely, Blanch, Gramsci, Lombardi e D’Angiò, che saranno interessate da balli popolari, musica (oltre a gruppi quali “Terra Nostra Folk” di Troia, jazz e swing, vi sarà la partecipazione dell’Orchestra Giovanile “Teatro Garibaldi” di Lucera, la quale si esibirà all’interno del cortile del Palazzo Vescovile), i “Buskaglia” ed artisti di strada, con apertura straordinaria dei musei civico e diocesano. Alle 20:30 si darà inizio alla sagra vera e propria. Il ticket costa 10,00 euro e dà diritto a tre pietanze, tre vini (che possono anche essere scambiati con l’acqua), un frutto e un dolce.
Alfieri ha dunque invitato a partecipare numerosi all’evento, che ogni anno si arricchisce di nuovi elementi finalizzati a valorizzare prodotti e tradizioni locali, e considerata la sua evidente soddisfazione è chiaro che ci si aspetta una partecipazione ancora maggiore.

Greta Notarangelo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.