Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
EVENTI
Eventi

Anche al Lombardo Radice, "Sognando una scuola normale"
Unico istituto scolastico di Lucera a prendere parte al progetto sarà il Circolo Didattico “Lombardo Radice”, che presenterà per l’occasione un innovativo laboratorio di Narratività e Musica

Lucera, 14.04.2012 - Lunedì 16 e martedì 17 aprile 2012, il 6º Circolo Didattico “Santa Chiara” di Foggia e il Dipartimento di Scienze Umane dell’Università degli Studi di Foggia, presenteranno, in collaborazione e per la promozione della Rivista “Pedagogiapiùdidattica” edizioni Erickson, il Convegno “Sognando una scuola normale”, che avrà luogo presso la Facoltà di Scienze della Formazione di Foggia. Eccone il programma completo. I lavori avranno inizio giorno 16 aprile alle 15:00 con l’introduzione a cura della Prof.ssa Isabella Loiodice (Università di Foggia) e vedrà la presenza di illustri relatori quali: il Prof. Franco Frabboni (Università di Bologna), il Prof. Massimo Baldacci (Università di Urbino), il Prof. Marco Dallari (Università di Trento), la Prof.ssa Liliana Dozza (Libera Università di Bolzano) e la Prof.ssa Franca Pinto Minerva (Università di Foggia). Più articolata e variegata la giornata del 17, allorquando parteciperanno ai lavori anche alcune scuole di Foggia e provincia. Unico istituto scolastico di Lucera a prendervi parte sarà il Circolo Didattico “Lombardo Radice”, che presenterà per l’occasione un innovativo laboratorio di Narratività e Musica. Ad introdurlo sarà proprio la Dirigente della “Lombardo Radice”, la Prof.ssa Annamaria Iorio, accompagnata dalle insegnanti Annamaria Bartoccioli, Renata Titta, Alessia Martinucci e Anna Fratta (Responsabile dei progetti con i territori). Un’esperienza che darà ulteriore lustro a questa realtà scolastica lucerina, già di per sé ricchissima di progettualità, grazie soprattutto alla Prof.ssa Iorio, che vive ed opera a tempo pieno per la scuola e con la scuola.
Nello specifico contesto universitario la docente e artista Bartoccioli, diplomata in Didattica della Musica e Responsabile del Coro e dell’Orchestra dei Coriandoli al III Circolo Didattico, presenterà un accurato lavoro, già sperimentato nelle sue classi, incentrato sulla compresenza e sull’interscambio di vari tipi di linguaggi, da quello musicale a quello verbale a quello del corpo e delle immagini. Si partirà dalla lettura di un testo dell’autore Bruno Tognolini (ospitato di recente dalla Lombardo Radice), intitolato “Farfalle” e sulla storia verrà innescata la sonorizzazione attraverso le “voci” della carta, delle bottiglie, dell’acqua e di altri materiali comuni che possano originare musica, suoni o semplicemente sensazioni. Insomma trattasi di una forma di comunicazione “integrata” e completa, percepibile e captabile da tutti gli allievi… quasi un linguaggio universale, che coinvolge ed appassiona. Al termine del laboratorio si rifletterà opportunamente sull’aspetto pedagogico, emotivo, relazionale, estetico e, perché no, artistico dei lavori proposti.
Il sodalizio proseguirà con i seguenti discernimenti: la Prof.ssa Daniela Dato dell’Università di Foggia relazionerà su “Professionalità in movimento”, la Dirigente della scuola Santa Chiara di Foggia, Prof.ssa Mariolina Goduto, su “Filosofia e identità personale” la Dirigente della scuola “S. Giovanni Bosco” di Foggia, Prof.ssa Enza M. Caldarella, su “Arte come potenziamento didattico”, la Prof.ssa Laura Marchetti in concomitanza con la Dirigente dell’istituto scolastico “G. Di Vittorio” di Cerignola esporranno l’argomentazione “Alfabeti ecologici” e infine le Prof.sseBarbara De Serio e Anna Grazia Lopez dell’Università foggiana parleranno di “Individualizzazione e cooperazione”.
In conclusione, trattasi di un evento culturale di grande spessore che potrebbe contribuire a cambiare il volto, nel senso di strategie e metodologie di insegnamento e di apprendimento, delle scuole di oggi e del domani, vere garanti dei cittadini del futuro.

Deborah Testa



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.