Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
EVENTI
Eventi

Il sindaco di Trogir scrive a Dotoli e all'assessore al Turismo Giacomo Capobianco
«Sono felice che i nostri programmi siano già stati avviati e che alcune concrete proposte che sono state avanzate, adesso dovranno soltanto essere realizzate»

Lucera, 05.08.2012 - Il Sindaco di Trogir (Croazia) Damir Rilje ha fatto pervenire, in data 1 agosto scorso, una lettera al primo cittadino di Lucera Pasquale Dotoli ed all'assessore al Turismo del Comune di Lucera Giacomo Capobianco dopo la visita che ha sancito la sottoscrizione del protocollo di gemellaggio tra le due città.

Questi che seguono i contenuti della lettera.

«Egregio Sindaco Dotoli, Egregio assessore Capobianco,

abbiamo firmato il Protocollo di intesa e collaborazione tra le nostre citta, Lucera e Trogir. Il nostro incontro ha fatto sì, che ci siamo arricchiti di una nuova amicizia. Credo che questo nostro incontro non sia casuale e sono sicuro che sia favorito dal nostro Beato Agostino Kazotic che naque a Trogir e fu sepolto in Lucera, nel cui nome abbiamo firmato l'intesa. Inizieremo proficuamente i rapporti tra le nostre due città. Dobbiamo a lui questa opportunità che ci ha dato e certamente fiorirà una bella amicizia che durerà nel tempo.

Un ringraziamento anche ai nostri amici che hanno organizzato e reso possibile l’incontro e che hanno dato il loro contributo per la massima riuscita. Grazie al Sindaco Pasquale Dotoli, al Sig. Vito Grittani, all’ambasciatore Filip Vu&ak ed un particolare ringraziamento all’assessore al turismo Giacomo Capobianco che ha portato avanti questa bellissima iniziativa. Siamo convinti che unire le due città nel nome del Beato Augustin Kazotic porterà sicuramente soltanto bene e successo a tutti. Grazie alle persone che hanno dato il loro contributo per questa organizzazione.

Sono felice che i nostri programmi siano già stati avviati e che alcune concrete proposte che sono state avanzate, adesso dovranno soltanto essere realizzate. Abbiamo il desiderio di condividere con voi l’amicizia e di sviluppare dei progetti comuni.

Vorrei concludere augurando a questa nostra comune iniziativa il massimo successo che porterà certamente ad uno sviluppo vantaggioso per entrambe le città.

Cordiali saluti».

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.