‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

La tratta Lucera-Foggia e il trenino "FLIRT" inaugurati dal concerto di Renzo Arbore?
Pare che le Ferrovie del Gargano vogliano offrire alla città federiciana un concerto del cantante di origine foggiana in occasione dell'inaugurazione della tratta ferroviaria prevista per il 14 luglio prossimo

Lucera, 20.06.2009 - Caspita, ragazzi! Sarebbe qualcosa di "Eccezzziunale… veramente!" per dirla alla Diego Abatantuono degli anni '80. È una di quelle notizie sprigionatesi come fughe sottili di gas: ad inaugurare l'apertura della tratta Lucera-Foggia e il trenino "FLIRT" (acronimo di Fast Light Innovative Regional Train, 160 km/h, quattro carrozze climatizzate, sistema a bordo di videosorveglianza, capacità 300 passeggeri circa; fermate: Vaccarella, Lucera Zona Palasport, Lucera Stazione) pare che possa essere nientemeno che Renzo Arbore e la sua Orchestra Italiana. Ma non garantendo solo la presenza alla cerimonia, bensì addirittura offrendo agli appassionati (che sono veramente tanti) un concerto che dovrebbe tenersi la sera del 14 luglio prossimo (data fissata per il battesimo della tratta ferroviaria) nei pressi della Stazione di Lucera.
Voci di corridoio vorrebbero che a fare dono alla cittadinanza di questa sorpresa graditissima sia proprio "Ferrovie del Gargano". Una notizia che, se dovesse trovare conferma, farebbe accorrere migliaia di visitatori a Lucera e che potrebbe mettere a segno un doppio colpo per il marketing territoriale e di immagine della stessa compagnia che ha creduto nelle potenzialità della tratta che andrà ad inaugurare il prossimo mese.

"A fine XIX secolo, e soprattutto in seguito alla costruzione della linea ferroviaria da Bologna a Brindisi, detta Adriatica – come riportato sullo stesso sito web di Ferrovie del Gargano –, nacque nelle popolazioni garganiche la speranza di rompere il secolare isolamento che affliggeva lo Sperone d'Italia con la realizzazione di un tronco ferroviario che partendo dalla stazione di San Severo lo attraversasse per giungere sino a Manfredonia o magari Barletta, ricongiungendosi così alla linea Adriatica". Oggi la Società ne ha fatta di… strada, tanto che ha sviluppato, negli anni, "una rete di servizi automobilistici che si estendono su tutto il territorio della Provincia di Foggia e che sono regolati da contratti di servizio regionali, provinciali e comunali. Esiste – si legge ancora nella pagina dedicata alla storia del gruppo – anche una rete di servizi automobilistici interregionali, che partendo dai centri della Provincia di Foggia si dirigono verso le principali città italiane. Le città servite da questi servizi sono: Roma, Pescara, Ancona, Forlì, Modena, Bologna, Venezia Mestre, Parma, Padova, Milano, Torino e Orbassano".
Con il ritorno delle rotaie a Lucera, ora, non è escluso che Ferrovie del Gargano possa credere in un progetto più ambizioso, laddove la stessa città immagina, per un futuro più prossimo possibile, un progetto di collegamento al molise e, soprattutto, alla Capitale.
E se il concerto di Renzo Arbore si terrà quella sera del 14 luglio 2009, sarà inevitabile chiudere la serata con le beneauguranti note di 'O sarracino per poter sperare.

Roberto Notarangelo

Scrivete a info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.