‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

Festival dei Monti Dauni: la VII edizione 2009
Esecuzione della rapsodia mistica “Maria venisti a noi” di mons. Aldo Chiappinelli il 28 agosto 2009 in piazza Duomo a Bovino

Bovino, 18.08.2009 - L’evento più atteso e di indubbio valore artistico del VII Festival dei Monti Dauni si terrà in piazza Duomo a Bovino il 28 agosto prossimo (leggi il programma). L’esecuzione della rapsodia mistica “Maria, venisti a noi” per soli, coro e orchestra del compositore bovinese mons. Aldo Chiappinelli su testo di mons. Mario De Santis. L’opera si ricollega alla consacrazione della Chiesa della Madonna di Valleverde, presso Bovino, che avvenne nel 1266. A quest’epoca risale la “leggenda” secondo la quale la Madonna avrebbe sollecitato un povero boscaiolo, di nome Niccolò, a promuovere la costruzione della Chiesa.
La composizione, ancorata al genere rapsodico, è articolata e ricca di comunicazione con sapiente dosatura degli effetti ora lirici, ora drammatici. In essa mons. Chiappinelli ha messo a frutto gli apporti di una schietta scrittura orchestrale, realizzando, attraverso una singolare perizia timbrica e un raffinato gusto armonico, un commovente impasto culto-popolare, colmo di una virtù partecipativa.
L’evento è reso possibile grazie alla compartecipazione di Regione Puglia, Provincia di Foggia, Comune di Bovino, Diocesi di Foggia-Bovino, Proloco di Bovino (Comitato Feste Valleverde e Associazione “Cappella Musicale Iconavetere”), a cui è affidata l’organizzazione generale.
Il Festival dei Monti Dauni, giunto alla sua VII edizione, rappresenta la prima realtà culturale che ha voluto mettere in sinergia i comuni che insistono sul territorio dei Mondi Dauni. La kermesse, ideata e voluta dal fondatore e direttore artistico M° Agostino Ruscillo, fa la sua prima apparizione nel 2002 con lo scopo di unire l’arte della musica alle beltà architettoniche della nostra terra di Capitanata.
Il Festival è strutturato secondo la formula della “rappresentazione” itinerante, si tratta di “arte nell’arte”, la musica diventa il filo conduttore che guida alla scoperta dei valori e delle magnificenze più segrete della nostra zona, tra chiese, rocche e piazze, castelli e palazzi, a loro volta scenari attivi nella “rappresentazione” musicale.

Nico Baratta

Scrivete a info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.