‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

Francesco Stoppi, scatti di vita da Firenze a Lucera
Conosciuta Lucera per motivi sentimentali, se ne innamora. Il Castello, il mercato della frutta, la Cattedrale, le campagne, le chiacchierate con le persone insieme alla spontaneità dei rapporti. Il 7 novembre l'inaugurazione del suo studio in un locale situato nell'atrio del Museo Civico "Fiorelli"

Lucera, 06.11.2009 - Quella di “fermare un momento in uno scatto, sta diventando quasi una piacevole ossessione.” Così inizia il percorso di Francesco Stoppi, fiorentino di 34 anni, che inquadra col medesimo interesse un volto, un ingranaggio, un paesaggio, un sorriso, che poi riprendono vita nella sua camera oscura. Anche quando inizia i suoi studi di giurisprudenza non abbandona mai la sua reflex, tanto che intraprende un percorso di formazione in still life ampliando le sue conoscenze presso un importante studio fotografico di Milano. Tornato a Firenze, consegue la laurea in scienze giuridiche, ma continua a dedicarsi alla sua passione ed ottiene i suoi primi incarichi lavorativi nel campo della pubblicità.

Ama il bianco e nero e i contrasti che esaltano le forme e la purezza delle linee: da qui la sua attenzione verso l’architettura metropolitana e i volti. Ama anche catturare il movimento, i colori e la luce dei paesaggi come raccontano le sue fotografie.

Conosciuta Lucera per motivi sentimentali, se ne innamora. Il Castello, il mercato della frutta, la Cattedrale, le campagne, le chiacchierate con le persone insieme alla spontaneità dei rapporti, tutto ha contribuito alla decisione di vivere nella nostra città e di fare della fotografia il suo lavoro.

Il suo studio vedrà infatti l’inaugurazione la sera del 7 novembre alle ore 20:00 in via de’ Nicastri, in un locale situato nell’atrio del Museo Civico “G. Fioreli”.

La redazione

Scrivete a info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.