‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

Congresso Nazionale Forense (Bologna, 13-15 novembre 2008). Presente l'Ordine degli Avvocati di Lucera
Il Presidente dell’Ordine di Lucera avv. Giuseppe Agnusdei è stato relatore nella sessione di lavoro sulla geografia giudiziaria

Bologna, 21.11.2008 - L’Ordine degli Avvocati di Lucera ha partecipato al XXIX Congresso Nazionale Forense, tenutosi in Bologna, al Palazzo dei Congressi Zona Fiera dal 13 al 15 novembre 2008.
Per il Foro di Lucera erano presenti i delegati avv. Giuseppe Agnusdei (Presidente dell’Ordine), avv. Roberto Colucci (Segretario dell’Ordine), avv. Gaetano Giglio (Tesoriere dell’Ordine), avv. Matteo Bellantuono (Consigliere dell’Ordine), nonché i consiglieri avv.ti Piero Paolo Gualano, Michele Dentale, Deborah Di Bitonto e Guerino De Santis ed i colleghi avv.ti Marco Ciliberti, Maria Rosaria Orsogna, Stefania Bozza e Ciro Piacquaddio.
Al Congresso hanno partecipato 159 dei 165 Ordini Forensi d’Italia, nonché tutte le Associazioni Forensi maggiormente rappresentative, ed ha registrato l’intervento del Ministro della Giustizia.
Il Presidente dell’Ordine di Lucera avv. Giuseppe Agnusdei è stato relatore nella sessione di lavoro sulla geografia giudiziaria, conclusasi con la stesura di un documento che, inserito nella mozione posta in votazione nella giornata finale, è stato approvato, con voti favorevoli pari all’82% di quelli espressi dai 1092 (millenovantadue) delegati: un indubbio successo, che gratifica l’impegno posto dall’Ordine di Lucera a tutela, ragionata e documentata − non semplicemente campanilistica −, dei presidii giudiziari del nostro territorio; un successo notevolissimo, perché tale mozione sarà sottoposta all’Esecutivo come la risultante della volontà legittimamente manifestata, nel consesso nazionale, dai rappresentanti di 200.000 avvocati.
Qui in appresso si riporta uno stralcio della mozione, redatta dal Consigliere Nazionale Forense avv. Vaccaro, dal delegato dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura avv. Garibotti, dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Forlì avv. Prati e dal Presidente dell’Ordine degli Avvocati di Lucera avv. Agnusdei (che era relatore anche quale componente del Direttivo Nazionale del Coordinamento dei Fori non provinciali).

“La geografia giudiziaria: quali criteri per un equilibrato riassetto”
Coordinatori avv.ti Giovanni Vaccaro, Alessandro Garibotti, Emanuele Prati e Giuseppe Agnusdei

«Nel tempo, in tante occasioni di incontro ed approfondimento, l’Avvocatura Italiana ha raggiunto sul tema una serie di conclusioni unitariamente condivise. In primo luogo, l’Avvocatura è unita nel respingere con forza ipotesi di mero taglio delle strutture esistenti, con scelte dettate dal solo intento di contenere la spesa pubblica e non ispirate invece a corretti criteri di razionalizzazione e di recupero di efficienza. Peraltro, l’Avvocatura è consapevole sia dell’opportunità di modernizzazione dell’attuale sistema, in parte non più adeguato alla mutata realtà socio-economica, sia di un profondo sforzo culturale, per individuare nuovi corretti metodi di intervento onde recuperare efficienza ed efficacia.
… omissis …
Conclusivamente, non trascurabili e di sicuro riferimento dovranno essere parametri quali la popolazione, la morfologia dei territori, le infrastrutture (viabilità, edilizia giudiziaria, ecc.), il tessuto socio-economico di riferimento, la natura degli affari trattati, la presenza di criminalità organizzata. Tutto ciò innestato nell’alveo di uno studio analitico e puntuale condotto in maniera coordinata e con il coinvolgimento di tutti gli operatori del sistema Giustizia. Solo il confronto dialettico su dati certi ed incontrovertibili può assicurare garanzie di obiettività e funzionalità. Ciò posto, l’Avvocatura è pronta a continuare la sua opera, da interlocutore essenziale e necessario, per trattare in maniera seria ed intelligente questo tema, al fine di pervenire alle scelte più giuste»..
Altro gratificante risultato è stato poi conseguito dall’Ordine di Lucera: la rielezione dell’avv. Giuseppe De Girolamo quale delegato nazionale dell’Organismo Unitario dell’Avvocatura per il Distretto della Corte di Appello di Bari, per il biennio 2008/2010, unitamente agli avv.ti Giuseppe Chiaia Noya, del Foro di Bari, e Antonio Giorgino, del Foro di Trani.
Alla votazione distrettuale erano presenti 58 delegati, di essi 32 dell’Ordine di Bari, 12 dell’Ordine di Foggia, 10 dell’Ordine di Trani ed i quattro delegati dell’Ordine di Lucera, i quali potevano esprimere due preferenze sulla scheda: sono risultati eletti l’avv. Chiaia Noya (Bari), con 31 voti, e gli avv.ti Giorgino (Trani) e De Girolamo (Lucera) con 26 voti ciascuno.

Prossimi eventi

Venerdì 21 novembre 2008, ore 18:00, Sala Congressi Hotel Palace Lucera, incontro di studio sul tema “L'affido condiviso, aspetti processuali e sostanziali a due anni dall’applicazione della novella” (n. 2 crediti formativi), organizzato dalla Camera Minorile di Capitanata e dall’Ordine degli Avvocati di Lucera, con il seguente programma:

Introduzione
- avv. Massimiliano Arena (Presidente Camera Minorile di Capitanata);
- avv. Giuseppe Agnusdei (Presidente Ordine Avvocati Lucera);

Relazioni
- dott. Loredana Petrone (psicologa) “Le difficoltà dei figli nell’affido condiviso”;
- dott. Antonio Buccaro (Magistrato Tribunale Foggia) “Affido condiviso: profili sostanziali”;
- dott. Costanzo Cea (Magistrato Corte Appello Bari) “Affido condiviso: profili processuali”;

Moderatore
- avv. Deborah Di Bitonto (Consigliere Ordine Avvocati Lucera e responsabile commissione affido condiviso Camera Minorile Capitanata).

Sabato 29 novembre 2008, ore 10:30, Aula Corte di Assise Palazzo di Giustizia di Lucera, cerimonia di conferimento della toga d’oro all’avv. Marcello Prignano (Presidente Onorario dell’Ordine degli Avvocati di Lucera), con il seguente programma:

Introduzione
- avv. Giuseppe Agnusdei (Presidente Ordine Avvocati Lucera);

Indirizzi di saluto delle Autorità
Intervento
- avv. Gianni D’Innella (Consigliere Nazionale Forense);

Prolusione
- sen. avv. Emilio Nicola Buccico (già Presidente Consiglio Nazionale Forense) “L'Avvocatura tra tradizione e innovazione”;

Conclusioni
- avv. Marcello Prignano (Presidente Onorario Ordine Avvocati Lucera - Toga d’Oro).

L'ufficio stampa dell'Ordine degli Avvocati
del Circondario del Tribunale di Lucera

Scrivete a info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.