‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
TEATRO

Le commedie di Mario Cocca al Piccolo Teatro del “Sacro Cuore”
Nuova iniziativa del progetto culturale e turistico “Un evento al mese”

Orsara di P., 08.01.2005 - Alla riscoperta del vernacolo. Oggi, sabato 8 gennaio, nel Piccolo Teatro dell’istituto scolastico comprensivo “Sacro Cuore”, alle 19:00, il Gruppo Teatrale Orsarese metterà in scena 3 commedie in vernacolo. L’ingresso è gratuito. Le storie, un intreccio di equivoci esilaranti sullo sfondo dell’antica saggezza popolare e contadina, sono scritte da Mario Cocca, docente e cultore delle tradizioni orsaresi. L’appuntamento con il teatro in vernacolo rientra nel progetto “Un evento al mese” che Amministrazione Comunale, Proloco e Associazioni stanno portando avanti da ormai 2 anni.

L’iniziativa, attraverso l’organizzazione di appuntamenti all’insegna della cultura e del divertimento, ha lo scopo di animare il paese per 12 mesi all’anno, in modo da incrementare il numero dei turisti e dare impulso allo sviluppo dell’economia e delle attività legate al turismo. Proprio negli ultimi 2 anni, grazie al progetto Bed&Best, a Orsara sono nate 5 strutture bed e breakfast capaci complessivamente di 14 camere e 34 posti letto. La ricettività del paese, poi, è rappresentata  da altre due strutture: Peppe Zullo, chef di livello internazionale, nelle sue due oasi del gusto dispone di 20 posti letto; l’hotel “Le Querce”, invece, è capace di 14 camere e 25 posti letto. Ma per chi vuole soggiornare a Orsara ci sono soprattutto le camere e gli appartamenti messi a disposizione da molte famiglie.

Sono tante le abitazioni libere, poiché il paese, prima delle grandi ondate migratorie degli anni ‘60, è arrivato a contare circa 8000 abitanti rispetto ai 3300 di oggi. Lo spopolamento si è arrestato a partire dagli anni ’90, grazie a un nuovo modello di sviluppo legato al turismo e alla valorizzazione dei prodotti enogatronomici che creano nuova ricchezza e posti di lavoro. La Sala Paradiso di Peppe Zullo, ristoranti come Donna Cecilia e Medina, i pub e le enoteche gestite da giovani imprenditori questa estate hanno lavorato a pieno regime, così come le strutture ricettive di Orsara, e cominciano a registrare sempre più presenze anche nei mesi autunnali e invernali. Tutto questo, grazie al successo di eventi come l’Orsara Jazz, la Festa del Vino, la festa dei “Fuca coste e cocce priatorije”, la serie di “Incontro con l’Autore” e ancora convegni, sagre e fiere che per tutto l’arco dell’anno caratterizzano i luoghi di aggregazione a Orsara di Puglia.

Info: orsarainforma@yahoo.it
Uff. Comunale Relaz. con il Pubblico, fax: 0881.915014
Comune di Orsara, centralino: 0881.964013
Sito internet: www.orsara.it
Sindaco Mario Simonelli: 0881.968212
Assessore alla Cultura, Antonio Di Biccari: 349.5395512
e.mail: sindacodiorsaradipuglia@virgilio.it

info@ilfrizzo.it



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.