‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

| Vai alla fiaba principale | Vai all'indice |

Il cane e il lupo
da I libri di Gulliver (01.01.2004)

Un lupo sorprese un cane addormentato davanti alla porta di un cortile, e fece per mangiarlo. «Fermati!» gridò il cane, svegliandosi. «Tra una settimana il figlio del padrone si sposerà, ci sarà una grande festa e a me verranno gettate montagne di ossi e di carne. Allora mangiarmi ti darà maggior soddisfazione!». Il lupo si lasciò convincere e tornò nel bosco.
Si ripresentò, allora, davanti al cortile una settimana più tardi, e trovò il cane che dormiva ma, questa volta, ben al sicuro sul tetto di un capanno. «Non mi sembri molto ingrassato» disse il lupo; «si son fatte le nozze?». «Nozze o non nozze» rispose il cane, «sta' pur certo che non mi farò più sorprendere addormentato alla tua portata!».

Il cane e la carne
da I libri di Gulliver (01.01.2004)

Un cane passava sopra un ponte tenendo un pezzo di carne in bocca, e si specchiò nel fiume; pensò ci fosse, lì sotto, un altro cane con dell'altra carne, e volle rubargliela. Tanta avidità venne però punita: i suoi denti morsero solo l'acqua, e la carne che aveva prima finì in fondo al fiume.

info@ilfrizzo.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Per la pubblicità
in questo spazio
scrivi alla redazione

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.