‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

Lucera, città del vino? Il “Cioccarello” premiato al Vinitaly di Verona
Inoltre, per la Cantina Svevo è da registrare la Gran Menzione per il Cacc’è Mmitte “Borgo Feudo” della vendemmia 2004, il vino rosso che si è messo in grande evidenza nella categoria dei Doc di tutto il mondo

Lucera, 11.04.2006 - Grande soddisfazione per l’ennesimo risultato di prestigio conseguito dalla Cantina Cooperativa Svevo di Lucera, anche perché ottenuto ancora una volta in un contesto di carattere internazionale. Stiamo parlando del riconoscimento di “Miglior rosato del mondo nella categoria IGT (Indicazione Geografica Tipica)” assegnato al “Cioccarello” prodotto, appunto, dall’azienda vinicola lucerina di viale Orazio nella vendemmia 2005 ed ottenuto con le uve Sangiovese, Montepulciano e Uva di Troia. Il riconoscimento è arrivato dal “Vinitaly” di Verona, il Salone Internazionale dei Vini e dei Distillati – tra le più importanti manifestazioni dei prodotti e dei professionisti del settore – giunto alla 14esima edizione.
Circa 4.000 le case vinicole di ogni parte del mondo che hanno preso parte alla manifestazione, rappresentate da svariate migliaia di etichette in concorso.
Per il “Cioccarello” si tratta del secondo riconoscimento ricevuto nell’ambito del Vinitaly che, nell’edizione 2001, lo portò a conquistarsi una Medaglia d’Argento. Inoltre, per la Cantina Svevo è da registrare la Gran Menzione per il Cacc’è Mmitte “Borgo Feudo” della vendemmia 2004, il vino rosso che si è messo in grande evidenza nella categoria dei Doc di tutto il mondo. La Cantina Svevo è stata la prima a promuovere, fin dalla fine degli anni ’50, la produzione di questo vino Doc, puntando sulla validità delle tradizioni vitivinicole racchiuse in questo rosso ottenuto con la vinificazione di uve come Montepulciano, Uva di Troia, Sangiovese e Bombino Bianco. Figuarsi cosa sarebbe Lucera se avesse a disposizione una grande vetrina in cui esporre le sue perle enologiche!

Massimiliano Monaco



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.