‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
Il Peperoncino al Corso sul vino
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |

15¬ lezione con l'Accademia Nazionale del Peperoncino al "Corso di avvicinamento al vino"

LUCERA (9 gennaio 2004)
Si avvia alla conclusione il "Primo corso di avvicinamento al vino" indetto dal "Consorzio Daunia & Bio" e la cui organizzazione fu affidata all'indiscusso conoscitore della materia prof. Michele Tolve di Lucera. L'ultima lezione si svolgerà, presso l'Hotel "La Balconata 2" di Lucera (la sede in cui si è svolto l'intero corso), questa sera. Quella di ieri, invece, ha riscosso notevole plauso da parte dei partecipanti e di altri presenti in quanto ha visto una presenza inedita (per la prima volta a Lucera): quella di Enzo Monaco (presidente dell'Accademia Nazionale del Peperoncino) e di Arnaldo Grisolìa (segretario dell'Accademia), oltre alla partecipazione del dott. Pasquale Bloise (vice-presidente del Centro Studi Naturalistici del Pollino) che già durante il corso presenziò una delle sedici lezioni. "Il peperoncino e sue prerogative salutari nella dieta mediterranea": questo il titolo della lezione tenuta da Enzo Monaco, ideatore dell'Accademia (www.peperoncino.org) che ha saputo, dieci anni or sono, con grande abilità individuare nel "capsicum" (appunto il peperoncino) la chiave di lettura, il marchio identificativo del pianeta "Calabria" che vede in Diamante la cittadina oggi famosa nel mondo, fino ad essere… (ehm!) sulla bocca di tutti coloro che apprezzano il piccante elemento della natura, oltre che regina dei cedri. E, come succede in quei gruppi sorretti da affinità elettive e da socio-sentimento legato alla tanto trascurata (dal mondo politico) cultura relazionale, non è mancata l'occasione per rinnovare l'incontro con l'Accademia a Lucera in una cornice che vedrà coinvolti, appunto, il vino e il peperoncino. Così pure, dal momento che la nostra città conta già diversi associati a tale organizzazione tutta italiana, si è cercato di gettar le basi al fine di istituire una vera e propria delegazione provinciale dell'Accademia stessa.
Molto soddisfatto il prof. Michele Tolve, il quale ci ha tenuto a sottolineare che «…la cultura enogastronomica, da qualche anno, è divenuto il vero valore aggiunto della vita socio-turistica. La cosa che più dispiace è aver assistito, in questi stessi anni, ad una vera e propria desertificazione dei vigneti. Fenomeno, questo, legato alle limitazioni imposte dalle leggi europee ma che, a seguito di quella ripresa di coinvolgimento globale di cui prima parlavo, ha portato a diversi pentimenti. Non è un caso, infatti, che alcuni investitori esterni al territorio abbiano giocato la carta - sicuramente vincente - del vino proprio qui a Lucera. L'iniziativa legata al corso rappresenta, comunque, un primo passo verso quella cultura nel cui "parco" si troveranno ad interagire aspetti maggiormente basati sull'esperienza emozionale da parte del fruitore».

Barbecue



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.