‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
La birra e la pittura al Clipper
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |

Un sogno antico del compianto Gino all'Old Clipper Pub di Lucera

Lucera, 10 marzo 2004 - Il Movimento Italiano per il Turismo della Birra, in collaborazione con l'Importatore Quadrifoglio UNO e la rivista "Arte e Carte" organizza, presso l'Old Clipper Pub di Lucera in via dei Saraceni, la prima mostra di pittura. All'inaugurazione prenderanno parte il Maestro Roberto Buanne, il critico d'arte Angelo Calabrese, il Direttore della rivista "Arte e Carte", giornalisti e autorità del luogo.
Roberto Buanne è pittore e grafico nato a Latina l'8 febbraio 1937. Oggi, vive e lavora a Napoli. Ha frequentato l'Istituto d'Arte Palizzi, ha appreso la pittura dai grandi maestri viaggiando per le principali città d'Europa e cercando la cosiddetta "natura-natura" in Australia ed in Africa. Ha tenuto oltre trenta personali in Italia, dal nord al sud, ed ha partecipato a numerosissime collettive, di forte rilievo, sia in Europa che negli Stati Uniti. Molti sono stati i critici che si sono interessati alla sua pittura. L'esposizione sarà ad ingresso libero e gratuito, sarà visitabile nelle ore serali - con apertura straordinaria le domeniche mattina del 21-28 marzo e del 4-11 aprile dalle ore 11,00 alle ore 13,30 - e dedurerà fino all'11 aprile 2004.
Il motivo di questa iniziativa trova origine nei pensieri e nelle idee remote di Gino e Franco - titolari del Clipper -, mai finora realizzate, forse per il timore di azzardare troppo in questo tipo di eventi che sarebbero potute essere ritenute anacronistiche e non contestuali al costume. Oggi, finalmente, si è ritenuto che il pubblico fosse maturo per poter recepire il messaggio di quest'arte (visiva e non) in maniera globale. Esistono testimonianze di artisti che si sono ispirati al mondo della birra. Lo stesso Edouard Manet (e non Monet come riportato erroneamente sull'invito) rappresentò, in uno dei suoi famosi dipinti dal titolo "Il bar delle Folies-Bergère" (anche qui è riportato un errore marchiano sull'invito, in quanto il dipinto è del 1881 e non del 1882, anno, questo, dell'esposizione al Salon), bottiglie di birra etichettate con un triangolo rosso (logo di una famosa birreria). Le citazioni potrebbero continuare per dare l'idea di come il luogo si presti bene all'ispirazione artistica attraverso i messaggi raccolti dall'aggregazione di ogni classe sociale. Un pittore, un artigiano o un mastro birraio parlano della loro passione come di una creatura. Sono i cromosomi della materia, trasmettono tutta l'energia positiva del proprio pensiero con l'intento di suscitare emozioni in coloro che si troveranno al cospetto dell'opera. Non c'è delusione peggiore, per un artista, se non quella di sapere che una sua opera è finita nelle mani di un faccendiere insensibile, che tratta tutto come mercanzia o peggio, di chi non avverte quelle stesse vibrazioni che hanno percorso come un fulmine la sua mente e la sua mano. Anche la birra è un'espressione d'arte: da tre elementi naturali come l'acqua, il malto ed il luppolo, con l'aggiunta dell'arte del mastro birraio si concretizza un prodotto nobile, sempre vivo fino al momento della degustazione. Per queste ragioni, la cultura nell'arte ci porta arricchimento e insegnamento. Nel caso della birra il Publican ha una responsabilità notevole nel servire una birra: deve fare in modo da non vanificare tutto il processo dell'opera d'arte. Metaforicamente, il compito del Publican è il chiodo che appende alla parete, la tela in cui è raffigurata l'arte della birra.

Notarangelo

 



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.