‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
Si chiude con la grande lirica
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |

IX Rassegna Musicale Internazionale "Padre Maestro". Ultima serata

Lucera, 27.10.2004 - Con il concerto lirico di sabato 30 ottobre, ore 20:00, si pone il sigillo sulla IX Rassegna Internazionale Padre Maestro che ha presentato sul proscenio del Santuario interpreti importanti, confermando che il cartellone allestito in ottobre, di anno in anno, dal Centro di Promozione Culturale “Padre Maestro” non scaturisce da velleitaria improvvisazione, ma poggia su una progettualità di ampio respiro che si articola dalla concertistica all’opera lirica.
Ad aprire la stagione è stato invitato il Quartetto Italiano di Flauti, che ha confermato, attraverso le applauditissime esecuzioni, la  consolidata maestria di un gruppo di solisti che riescono ad elaborare un discorso musicale unitario di indiscusso valore e che la critica più esigente gli riconosce. Il segreto del successo risiede nell’entusiasmo di suonare divertendosi e nello studio rigoroso di un repertorio invidiabile.
Il secondo concerto era rivolto ad un pubblico giovane, che si è entusiasmato con le chitarre fatte vibrare dal Quartetto Komaros, proponendo musiche di Telemann, Machado, Klenyans, Dyens.
Il terzo appuntamento presentava un Duo pianistico di spiccata personalità interpretativa e talento virtuosistico non comune. Sostenute dal recente successo riscosso negli itinerari musicali marchigiani dell’estate appena trascorsa, le pianiste Costanza Ruggeri e Tiziana Di Loreto hanno eseguito un programma accattivante con musiche di Schumann, Listz, Dvorak, Rachmaninoff e Tchaikovsky.
Il penultimo concerto concedeva agli appassionati del pianoforte la valente musicista Maria Cristina Boccadamo, apprezzata concertista in Italia e all’estero, oltre che stimata docente di pianoforte principale presso i Conservatori di S. Cecilia di Roma e Luisa D’Annunzio di Pescara. Dopo l’esecuzione della grande sonata Pathètica di Beethoven, la musicista ha proseguito con la musica spagnola, calda, colorita e coinvolgente di Albeniz e Granados, con la quale ha strappato applausi ripetuti tra il numeroso pubblico.
È la lirica, dunque, la regina della Rassegna, alla quale spetta il piacere di chiudere la Rassegna. Per l’occasione il Santuario è orgoglioso di presentare alla città ed alla Capitanata un cast da grandi eventi con artisti come: il soprano Pina Miliardi, la signora del bel canto, apprezzata e ricercata interprete di Tosca, Le nozze di Figaro, Suor Angelica, Manon Lescaut, la Bohème, Turandot, Andrea Chenier, Otello, Don Giovanni, Suor Angelica; il tenore p. Raffaele Talmelli, delicato ed entusiasmante interprete del Barbiere di Siviglia, delle Nozze di Figaro, dell’Eugenio Oneghin, della Traviata; il giovane basso Giacinto Sgarra, che ha già incantato il pubblico e la critica sotto la direzione di Chailly, G. Fabbri, Noseda e Globokar, Accompagnati al pianoforte dal musicologo, Direttore d’Orchestra e pianista d’eccezione qual è il M° Marco Balderi, applaudito e richiesto nei più importanti teatri del mondo.
In programma brani di opere di Caccini, Handel, Rossigni, Verdi, Catalani, Donizetti, Puccini e Mascagni.

La redazione



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.