‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

Week end speciale con la Festa dei Piccoli Comuni
I turisti potranno usufruire gratuitamente di visite guidate al paese, con un itinerario ricco di fascino e suggestioni

Alberona, 06.05.2005 - Circondata da boschi, caratterizzata da sorgenti d’acqua dolce e dall’aria frizzante, Alberona è un luogo affascinante, tutto da scoprire. Il Touring Club Italiano ha premiato questo piccolo comune preappenninico con il conferimento della Bandiera Arancione, marchio di qualità turistico-ambientale riconosciuto soltanto ad un altro paese della Capitanata, Sant’Agata di Puglia. L’Amministrazione comunale sta puntando molto sull’ampliamento della propria offerta turistica. Proprio per questo motivo, per i gruppi organizzati che si recano ad Alberona è stato ideato un accurato percorso turistico. Cammino che inizia con una piccola cerimonia di accoglienza e la proiezione, all’interno dell’auditorium comunale, di un breve documentario di 12 minuti sulle fonti energetiche rinnovabili. Ad appena 4 chilometri dal centro abitato, infatti, sorge il parco eolico di Alberona, seconda tappa della visita al paese. Il percorso guidato continua all’insegna del gusto, con il momento dedicato alla degustazione delle pietanze tipiche alberonesi: il pancotto con verdure selvatiche, i ”laineddhe” con fagioli o ceci in bianco, i ”pezzeddhe”, pasta casereccia a forma di rombo, condita con pomodoro fresco. Dopo il pranzo, il percorso guidato attraverso le bellezze del paese continua all’interno dell’Antiquarium. Inaugurato nel 2001, l’Antiquarium comunale ospita diversi settori per ciascuna tipologia di reperti conservati. Nelle stanze del museo, si ricompone il puzzle storico degli antichi mestieri, trovano spazio le testimonianze risalenti alla prima e alla seconda Guerra Mondiale, quelle che riguardano il ventennio fascista. L’Antiquarium, inoltre, dedica una parte dei propri locali alla ricostruzione degli ambienti familiari risalenti ai primi anni del ’900, con mobili, oggetti, attrezzi e suppellettili d’epoca. Ma è l’acqua l’elemento che più caratterizza il paese.
Fan bella mostra numerose fontane, come la ”Fontana Muta”, costruita nel 1824, o quella dei ”Pisciarelli”; e ancora ”Fontana di Grelle”. Imponente e fascinosa, poi, è la Torre del Gran Priore (XII secolo): una delle due torri annesse al Palazzo priorale, sede prima dei Templari e poi dei Cavalieri di Malta, stabilitisi ad Alberona dal XII al XX secolo. Veniva utilizzata dal Gran Priore quando questi, da Barletta, anticamente sede principale dell’Ordine dei cavalieri di Malta, si recava nel suo feudo di Alberona. La Torre del Gran Priore, oggetto di interventi restaurativi (è stato completato il primo lotto di lavori), si trasformerà presto in museo della poesia. Domenica 8 maggio, saranno il sindaco di Alberona, Arturo Petti, e l’assessore comunale al Turismo, Leonardo De Matthaeis, ad accogliere i visitatori che vorranno godersi la seconda edizione di “Voler bene all’Italia - Festa dei piccoli comuni”. Amministrazione e Associazioni culturali hanno organizzato una giornata all’insegna dell’ospitalità. I turisti potranno usufruire gratuitamente di visite guidate al paese, con un itinerario ricco di fascino e suggestioni. A partire dal belvedere, dal quale si può ammirare un panorama sconfinato che arriva fino al Gargano e alle Isole Tremiti. Percorso escursionistico per gli amanti della natura incontaminata, attraverso il verde delle colline circostanti e la freschezza delle sorgenti naturali.

Comune di Alberona, via Stradale Lucera
Tel. 0881.592024 - Fax: 0881.592151
Sindaco Arturo Petti, telefono 0881.592152
Materiale fotografico: www.comunealberona.it
www.prolocoalberona.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.