‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
Eventi di Capitanata
| Vai all'argomento principale | Vai all'indice |

Domani la processione sospesa domenica scorsa per maltempo
Ma ormai i lucerini non residenti sono andati quasi tutti via

Lucera, 20.08.2005 - Dopo le polemiche per la scelta di annullare il tradizionale corteo religioso per la pioggia di domenica scorsa, 16 agosto, domani, 21 agosto, dopo le ore 17:30, quando nel cortile dell'Episcopio avverrà l'incontro fra il Vescovo, il Clero, il Rev.mo Capitolo e le autorità civili e militari, la processione attraverserà numerose vie della città di Santa Maria. Ma ormai i lucerini non residenti sono quasi tutti ripartiti. E sono gli stessi che non hanno nascosto tutta la loro delusione nel vedersi costretti a rinunciare all'appuntamento con la Santa Patrona della propria città. Non hanno gradito, infatti, l'annullamento della processione, mentre avrebbero sperato che, terminata la pioggia intorno alle ore 19:00, si potesse comunque assistere al rito tradizionale, pur abbreviando il percorso. Ma, a quanto si è detto, la scelta di Mons. Francesco Zerrillo di sospendere la processione era dettata anche dal rischio di scivolare, per via delle strade bagnate, da parte di chi avrebbe dovuto portare a spalla l'icona di Santa Maria.
E così, sempre se il clima non si rimetterà a fare il capriccioso, domani, in via del tutto straordinaria (come già ha provveduto a comunicare agli stessi organi di stampa il vice sindaco Pietro Massenzio), la processione si snoderà per le seguenti vie cittadine: piazza Duomo, piazza Nocelli, via Bovio, via San Domenico, via IV Novembre, piazza Gramsci, corso Garibaldi (giunti a Porta Foggia, soltanto l'icona di Santa Maria Patrona con il Vescovo, il Clero e le Autorità si porteranno in piazza Di Vagno, uscendo dall'arco di Porta Foggia). Al rientro la processione proseguirà per via Gifuni, piazza Lecce, piazza San Gaetano, via Petrilli, via Amendola, piazza San Leonardo, via G. De Troia, via Lorenzo Frattarolo, piazza del Carmine, piazzetta G. Ar, via San Francesco, via Zuppetta, piazza Nocelli, piazza Duomo.
E così, con una settimana di ritardo, si concluderanno i festeggiamenti in onore di Santa Maria Patrona di Lucera. Festeggiamenti che, al di là dell'evento religioso in sé, non hanno poi lasciato un traccia significativa, nonostante i discreti sforzi operati. l sintomi maggiori si sono avuti già dal giorno del cosiddetto corteo storico, quando la partecipazione si è quasi esclusivamente limitata a qualche residente. Ma anche nei giorni successivi non si può dire che vi sia stata la forte presenza degli anni addietro. Lo hanno testimoniato le vie principali, quelle in cui prima non riuscivi a far passare un ago per la folla massiccia che le riempiva. Le stesse gelaterie, durante i giorni del 14, 15 e 16 agosto, contavano pochi degustatori. Molti sono stati d'accordo nell'affermare, insomma, che le festività ferragostane lucerine stanno perdendo il loro tradizionale smalto.
Sì, evidentemente i lucerini sono troppo critici ed esigenti su certi argomenti. C'è chi, invece, sembra si accontenti anche di poco, come suonare trombe e tromboni per appena 11 volte in soli tre giorni.

La redazione



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Oggetti smarriti
Newsletter
F.A.Q.