Cartoline



Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
LA LETTERA
Lettere al Frizzo
Antonio Chiella e la vicenda dipendenti a scavalco del Comune di Lucera
«In attesa di leggere la Delibera di Consiglio del 22 gennaio 2021, che dovrebbe riferire delle interrogazioni dei vari Consiglieri, vorrei rivolgere agli Organi Comunali di gestione e controllo alcune domande»

Lucera, 21.03.2021 - «Con particolare riferimento agli incarichi autorizzati dalla Giunta Municipale a favore di dipendenti comunali, poiché all’Albo informatico non sono riuscito a “rintracciare"” la Delibera del Consiglio Comunale del 22 gennaio 2021, che avrebbe dovuto riferire circa le interrogazioni dei vari Consiglieri, mi sia consentito di riferirmi ad un articolo di codesto Net-Journal del 22 febbraio ultimo scorso, a firma di Greta Notarangelo (leggi).
Tra le molteplici interrogazioni consiliari espresse durante quell’Assise Comunale e le conseguenti risposte fornite anche dal Sindaco Giuseppe Pitta, nel citato articolo si legge, tra l’altro, che «…riguardo alla questione dello scavalco dei dipendenti, la Giunta, come ha spiegato il primo cittadino, aveva dato la possibilità agli stessi di andare presso altri enti a prestare la loro attività fuori dall’orario di lavoro, quindi, proibire loro di fare ciò non sembrava al sindaco un atteggiamento collaborativo… De Sabato, però, ha detto di non ritenersi soddisfatto della risposta del sindaco in merito al lavoro a scavalco dei dipendenti, poiché a suo parere le ore libere che avevano questi, sarebbero dovute essere destinate comunque al Comune di Lucera…».
Poiché concordo con quanto replicato dal citato Consigliere Giuseppe De Sabato, stante l’attuale situazione di dissesto finanziario e la cronica e preoccupante carenza di personale in alcuni Settori, tra cui quello dei Servizi Sociali, considerato dallo Statuto Comunale di carattere prioritario nonché all’interno dell’Ufficio di Piano dell’Ambito Territoriale Sociale; visto e considerato che la Giunta in carico sta rilasciando diverse autorizzazioni per incarichi a dipendenti comunali, mi sia consentito di informare i Cittadini richiamando le vigenti disposizioni legislative e regolamentari nazionali e locali che disciplinano la materia de quo.
Il Decreto Legislativo 30 marzo 2001, n. 165 e ss.mm.ii. recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”, all’art. 53 (Incompatibilità, cumulo di impieghi e incarichi), ai commi 12 e 15, prevede che “…12. Le amministrazioni pubbliche che conferiscono o autorizzano incarichi, anche a titolo gratuito, ai propri dipendenti comunicano in via telematica, nel termine di quindici giorni, al Dipartimento della funzione pubblica gli incarichi conferiti o autorizzati ai dipendenti stessi, con l’indicazione dell’oggetto dell’incarico e del compenso lordo, ove previsto. La comunicazione è accompagnata da una RELAZIONE nella quale sono indicate le norme in applicazione delle quali gli incarichi sono stati conferiti o autorizzati, le ragioni del conferimento o dell’autorizzazione, i criteri di scelta dei dipendenti cui gli incarichi sono stati conferiti o autorizzati e LA RISPONDENZA DEI MEDESIMI AI PRINCIPI DI BUON ANDAMENTO DELL’AMMINISTRAZIONE, nonché le misure che si intendono adottare per il contenimento della spesa… 15. Le amministrazioni che omettono gli adempimenti di cui ai commi da 11 a 14 non possono conferire nuovi incarichi fino a quando non adempiono”.
La Delibera della Giunta Municipale n. 36 del 28 gennaio 2014 (Sindaco Pasquale Dotoli), che approvò il “REGOLAMENTO PER LO SVOLGIMENTO DEGLI INCARICHI EXTRA ISTITUZIONALI PER I DIPENDENTI DEL COMUNE DI LUCERA (Art. 53 D. L.vo n. 165/2001)”, riporta, agli articoli 8 e 14: “8… Il Dirigente del Settore Personale rilascia l’autorizzazione, previa acquisizione del parere favorevole del Dirigente del Settore di appartenenza… Il rilascio o il diniego dell’autorizzazione allo svolgimento dell’incarico… viene comunicato al personale interessato e al Dirigente della struttura di appartenenza… 14… Con l’approvazione del presente regolamento viene istituito il Servizio Ispettivo… per l’accertamento dell’osservanza delle disposizioni normative e regolamentari sul regime degli incarichi ed in particolare… Nelle more della nomina e nei periodi di vacanza le funzioni del Servizio Ispettivo sono svolte dai Dirigenti di ciascun Settore per i dipendenti di competenza e dal Segretario Generale per i Dirigenti… Il Servizio Ispettivo, anche su richiesta del Dirigente del Settore Risorse Umane, effettua controlli a campione finalizzati all’accertamento della veridicità delle dichiarazioni sottoscritte dai dipendenti nonché all’accertamento circa l’osservanza delle disposizioni che disciplinano il regime degli incarichi…”.
In attesa di leggere quella Delibera di Consiglio del 22 gennaio 2021, che dovrebbe riferire delle interrogazioni dei vari Consiglieri, mi sia inoltre consentito di rivolgere agli Organi Comunali di gestione e controllo le seguenti domande:

• Perché nelle Deliberedi Giunta non vengono riportati ESPRESSAMENTE i pareri dei Dirigenti di Settore, del Responsabile dell’Ufficio di Piano o del Segretario Comunale, COSÌ COME PRESCRITTO DAL REGOLAMENTO COMUNALE, quando si tratti di autorizzazioni a favore, rispettivamente, di Funzionari o Dirigenti?
• Perché nelle autorizzazioni della Giunta non viene richiamata la prescritta RELAZIONE accompagnatoria prevista dalla legge, nella quale dovrebbero essere indicati i diversi obblighi e criteri, tra cui, ad esempio, quello riguardante la espressa “…RISPONDENZA AI PRINCIPI DI BUON ANDAMENTO DELL'AMMINISTRAZIONE…”?
• Il Dirigente del Settore delle Risorse Umane ha richiesto al SERVIZIO ISPETTIVO COMUNALE “…l’accertamento circa l’osservanza delle disposizioni che disciplinano il regime degli incarichi…”?».

Antonio Chiella

 

 

 


SATYRICON

Scrivete
al Frizzo

Per la pubblicità in
questo spazio
scrivi al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il Sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.