Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA
Provincia
“Ponti di memoria, Luoghi di impegno” in Puglia: “Libera” ricorda le vittime
di mafia

La lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, nello stesso giorno, alla stessa ora unirà Messina, sede della manifestazione nazionale, con i tanti luoghi in tutta Italia

Foggia, 12.03.2016 - “Essere costruttori di ponti è un abito mentale, un atteggiamento etico, un percorso culturale ed educativo: dunque riguarda la coscienza di ognuno e i valori dei singoli individui. Ma è anche un’opera sociale e corale, chiede e presuppone reciprocità. Se il ponte viene costruito contemporaneamente da entrambe le estremità, l’incontro sarà più vicino e più sicuro, l’opera più stabile e duratura”. (Luigi Ciotti)

Si svolgerà anche a Foggia, luogo simbolo scelto in rappresentanza di tutta la Puglia, la XXI Giornata della Memoria e dell’Impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie “Ponti di memoria, Luoghi di impegno”.
Come ogni anno, nel primo giorno di primavera simbolo di rinascita, la rete di Libera, gli Enti locali, le realtà del Terzo settore, le Scuole e i tanti cittadini si stringeranno al dolore dei tanti familiari delle vittime per ricordare tutti gli innocenti che hanno perso la vita per mano delle mafie; e per creare in tutto il Paese una memoria responsabile e condivisa che dal ricordo può generare impegno e giustizia quotidiana.
Foggia, e più in generale tutta la Capitanata, è stata teatro di numerosi e preoccupanti episodi criminali negli ultimi mesi che hanno sottolineato ulteriormente una presenza mafiosa violenta e ben radicata nel territorio. Proprio partendo dalla memoria delle vittime innocenti della criminalità c’è bisogno di costruire un ponte che unisca tutta la Puglia, da nord a sud, che possa essere la base per una stagione di riscatto e di ribellione al giogo criminale.
Un ponte di memoria è l’unico ponte possibile. Ponte, dal latino pontem che significa passaggio, unione.
È da questa unione che il 21 marzo vogliamo partire per costruire una grande opera sociale e corale, che sappia unire la memoria di tutte le vittime innocenti delle mafie, per congiungersi nei 900 luoghi che in tutta Italia affermeranno un messaggio di impegno. È dalla memoria di comunità che si creano impegno e giustizia sociale.
Nella giornata del 21 marzo saremo chiamati ad essere demolitori di muri e costruttori di reti, ricercatori di legami e testimoni di verità. Saremo Ponte di Memoria e Impegno, il primo giorno di primavera e in tutti i 365 giorni dell’anno.
La lettura dei nomi delle vittime innocenti delle mafie, nello stesso giorno, alla stessa ora unirà Messina, sede della manifestazione nazionale, con i tanti luoghi in tutta Italia.
Questo è l’unico ponte che vogliamo!

PROGRAMMA
Mattina:
ORE 8:30 – Inizio raduno in Piazza Cavour
ORE 9:15 – Partenza corteo
ORE 10:30 – Interventi dal palco
0RE 11:00 – Lettura nomi e collegamento con Messina
Pomeriggio:
ORE 15:00 – Seminario (in fase di definizione)
N.B.: Il programma potrebbe subire delle variazioni in caso di esigenze di ordine pubblico.
NOTE ORGANIZZATIVE
Per la partecipazione di pullman, associazioni o gruppi organizzati è richiesta una comunicazione da effettuarsi entro il 15 marzo per garantire un’efficace accoglienza.
PER INFO E ADESIONI:
segreteria.puglia@libera.it
foggia@libera.it
Max Auracher (Libera Foggia) 339 5874093
Giovanna Servedio (Libera Puglia) 329 9732963

Libera Puglia



Scrivete
al Frizzo

Le risposte
del Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.