Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA
Provincia

Confesercenti Foggia il 18 febbraio a Roma
Garantita la partecipazione alla mobilitazione lanciata da Rete Imprese Italia con tutte le PMI di mercato e dell’artigianato

Foggia, 26.01.2014 - Anche le imprese di Foggia e provincia della Confesercenti parteciperanno alla grande mobilitazione lanciata da Rete Imprese Italia che si terrà a Roma il 18 febbraio per chiedere con forza a Governo e Parlamento una svolta urgente di politica economica. “Senza l’impresa non c’è Italia. Riprendiamoci il futuro” è lo slogan della manifestazione che vedrà confluire in piazza del Popolo a Roma da ogni parte d’Italia le molte rappresentanze di imprenditori di Casartigiani, CNA, Confartigianato, Confcommercio e Confesercenti. Nell’occasione sarà presentato un manifesto con le proposte e le richieste di Rete Imprese Italia per un reale cambiamento economico e sociale.
La crisi, la crescita allarmante della disoccupazione e una pressione fiscale, locale e nazionale, che anche nel 2014 rimarrà a livelli intollerabili, rischiano di prolungare i loro effetti sulle imprese, già stremate da forti difficoltà, e provocare un ulteriore impoverimento delle famiglie.
«Il tempo delle attese è finito – annuncia Marco Venturi, presidente portavoce di turno di “Rete Imprese Italia” -. Abbiamo scelto di convocare il 18 febbraio una grande manifestazione a Roma per chiedere un deciso cambio di rotta. Il mondo dell’impresa diffusa, dell’artigianato e del terziario di mercato rappresenta il tessuto produttivo dell’Italia. Dal futuro di questo sistema di imprese dipende il futuro del Paese. Per questo, le imprese vogliono esprimere il profondo disagio per le condizioni di pesante incertezza in cui sono costrette ad operare ma anche avanzare concrete proposte di rapida attuazione che possano evitare il declino economico e ripristinare un clima più positivo e di maggior fiducia nel futuro».
Problematiche che assillano anche il mondo imprenditoriale di Capitanata. «È un momento storico – aggiunge Carlo Simone, presidente della Confesercenti di Foggia – con le associazioni delle PMI del commercio e dell’artigianato unite per far sentire la loro voce e le loro ragioni. Una grande iniziativa di piazza, con duplice obiettivo: rendere evidente a Governo, Parlamento e Istituzioni, il profondo disagio delle nostre imprese; dare visibilità, slancio, orgoglio alla rappresentanza datoriale ed al suo imprescindibile ruolo per favorire lo sviluppo e la ripresa economica».
Confesercenti è mobilitata per portare in piazza del Popolo a Roma una nutrita delegazione di imprenditori della nostra Provincia e organizzerà per il 18 febbraio pullman che partiranno da Cerignola, Foggia, Manfredonia e San Severo con modalità che saranno presto indicate.

Confesercenti Foggia - Ufficio Stampa



Scrivete
al Frizzo

Le risposte
del Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.