Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA
Provincia
M5S: «L'ennesima perdita di fondi per la città di Foggia»
Chiediamo che i responsabili di questo ennesimo atto negligente e scellerato vengano individuati e chiediamo che vengano presi seri provvedimenti di tipo disciplinare e sanzionatorio

Foggia, 13.03.2013 - Gli iscritti al Movimento 5 Stelle di Foggia denunciano l’ennesima perdita di fondi per la città di Foggia a causa della inadeguatezza e della cattiva gestione da parte del Comune di Foggia.
È del 1º marzo infatti la pubblicazione sul Bollettino Ufficiale della Regione Puglia della determina dirigenziale del dirigente di servizio ciclo dei rifiuti e bonifica che prevedeva l'utilizzazione dei fondi “ecotassa”.
Con la Deliberazione della G.R. n. 2077/2012 (modificata con D.G.R n. 3063/2012. Determinazione di Impegno n. 171 del 20/12/12. Approvazione graduatoria relativa alle Linee di Azione 1, 2, 3 e 4.1 e 4.2. Concessione) si prevedeva le seguenti linee di Azione:

1) Risanamenti aree pubbliche attraverso operazioni di rimozione di rifiuti;
2) Indagini preliminari ex art. 242, comma 1 del D.l.gs 152/2006;
3) Rimozione e smaltimento materiali contenenti amianto;
4) Innovazione dei sistemi di raccolta differenziata volte a:

4.1) integrare mezzi e attrezzature dei servizi di raccolta per massimizzare la qualità dei flussi dei rifiuti raccolti in modo differenziato;
4.2) integrare il servizio di raccolta con strumenti dell’Information and Communication Technology.

I comuni interessati dovevano presentare domanda di accesso ai fondi secondo le modalità previste dalla G.R. 2077/2012 ma tale partecipazione ha visto il Comune di Foggia protagonista dell'ennesima beffa ai danni dei cittadini.
Per quanto riguarda la Linea di Azione N. 1 si legge che “l’istanza del Comune di Foggia è stata respinta in quanto è carente del requisito di ammissibilità (cofinanziamento del 30%) e degli elementi di valutazione (quantificazione del contributo richiesto)”.
Per quanto riguarda invece il progetto presentato per l’Azione N. 3 si legge che “l’istanza è stata respinta perché costituita da una semplice nota che non contiene la quantificazione del contributo richiesto, né la quota di cofinanziamento, né indicazione dell’obiettivo”.
Chiediamo che i responsabili di questo ennesimo atto negligente e scellerato che ci ha precluso l’accesso a fondi vitali per la vita del nostro Comune vengano individuati e chiediamo che vengano presi seri provvedimenti di tipo disciplinare e sanzionatorio.
È inammissibile che l'evidente incapacità, negligenza e menefreghismo di dirigenti ed impiegati preposti vada a gravare sempre e solo sulle spalle e sulle tasche dei cittadini di Foggia.

Gli attivisti dei Meetup Foggia 5 Stelle



Scrivete
al Frizzo

Le risposte
del Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.