Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA
Provincia
Ulteriori passi avanti sulla vicenda dissesto
Il Presidente Vendola ha portato in Giunta Regionale delle delibere che sono state condivise nella parte progettuale e finanziaria dall’Assessore al Bilancio Leonardo Di Gioia, lo stesos che – bisogna dargliene atto – ha rispettato gli impegni assunti con la comunità

Lesina Marina, 04.08.2013 - Buone notizie, anzi ottime, giungono in queste ore a rincuorare tutti coloro a cui preme il futuro di Lesina Marina. La Giunta Regionale della Puglia ha approvato in data 2 agosto 2013 tre delibere che accelererebbero finalmente la risoluzione del problema “dissesto idrogeologico”. Ecco cosa si è deciso in breve in quel di Bari:

• con i finanziamenti ottenuti dal CIPE nell’agosto 2012 (pari ad Euro 16.076.869,35 di fondi Fas)  verranno realizzati la disconnessione idraulica del centro abitato di Lesina Marina e gli interventi necessari di messa in sicurezza;
• il Presidente Nichi Vendola ha messo a disposizione ulteriori 6 milioni di euro per l’impermeabilizzazione del Canale Acquarotta con messa in sicurezza delle sponde in modo che venga salvaguardato lo scambio idrico delle acque del mare e del lago;
• per le opere in programma sarà indetta una gara d’appalto internazionale per consentire alle aziende di innovare e migliorare le progettualità di base individuate;
• il Servizio Lavori Pubblici della Regione, attraverso il Genio Civile di Foggia, è il nuovo soggetto attuatore degli interventi su proposta dell’Autorità di Bacino e in sostituzione di quest’ultimo ente. Sempre il Genio Civile è incaricato di effettuare nel minor tempo possibile le verifiche tecniche sui sedici fabbricati inagibili prospicienti il canale.

Le dette delibere, portate in Giunta dal Presidente Vendola, sono state condivise nella parte progettuale e finanziaria dall’Assessore al Bilancio Leonardo Di Gioia che, bisogna dargli atto, ha rispettato gli impegni assunti con la nostra comunità.
Ora sì che si può parlare di cambio di rotta e di “avanti tutta” verso un futuro certo e sicuro. Davvero grande ottimismo per queste ultime novità mostrano gli amministratori del mega gruppone facebook “Salviamo Marina di Lesina” che hanno dato da sempre ai 1.833 iscritti assistenza ed informazione. Abbiamo ascoltato Antonio Di Giorgio, rappresentante del sodalizio nato sul social network, che dice: «Riteniamo importante che con le opere in programma si salvaguardi un ambiente naturale unico nel suo genere che speriamo venga rispettato e valorizzato d’ora in avanti. Continueremo a vigilare affinché tutto si svolga nel pieno interesse degli aventi diritto, sia per le proprietà immobiliari che per i titolari di attività legate alla vita di Marina di Lesina e si ponga quanto prima la parola fine a questa triste vicenda».
E sempre a proposito di dissesto idrogeologico l’Associazione Pro Lesina Marina, presieduta dall’ing. Antonio Palma, ha organizzato un Convegno Scientifico sul tema che ha per titolo: “Dissesto idrogeologico a Marina di Lesina: interventi di mitigazione del rischio da sinkholes, completamento degli interventi di mitigazione e di impermeabilizzazione del Canale Acquarotta”.
L’evento si terrà martedì 6 agosto alle ore 16:00 presso il Teatro Stella Maris di Lesina Marina.

Deborah Testa



Scrivete
al Frizzo

Le risposte
del Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.