Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA
Provincia

Nasce a San Severo un monumento alle vittime della strada
L’iniziativa è un’idea dell'imprenditore sanseverese Dario Montagano che spiega: ««Questa opera è un simbolo per tutte quelle famiglie che a causa di un incidente stradale hanno perso un proprio caro, come me che ho perso un figlio, Umberto, di soli 22 anni»

San Severo, 31.10.2013 - Tutto pronto in città per la nascita di un monumento dedicato alle vittime della strada. L’idea è nata dall’imprenditore sanseverese Dario Montagano, dopo la tragedia vissuta alcuni anni fa a causa della perdita del figlio Umberto.
Il monumento, prevede alla sua base una statua di bronzo che rappresenta un giovane con la mano protesa verso una colomba per simboleggiare l’anima in volo verso Dio.
La statua sarà sovrastata da un obelisco, alto più di 40 metri, che recherà incisi sulla stele i nomi di tutti coloro, giovani e meno giovani, non solo di San Severo, che hanno perso la loro vita sull’asfalto. Per tutta l’altezza, sullo stesso, trionferà la scritta “Sia fatta la Tua volontà”, in segno di accettazione e sottomissione alla volontà di Dio. Infine, alla sommità dell’obelisco, si eleverà una croce illuminata, ben visibile anche da lontano, al fine di poter attirare ed illuminare, anche solo per un istante, gli occhi spenti dal dolore di quanti hanno vissuto la perdita del proprio caro.
Il monumento sarà interamente circondato da un’area verde dove chiunque potrà fermarsi e pregare in raccoglimento.
«Questa opera – spiega Montagano –, è un simbolo per tutte quelle famiglie che a causa di un incidente stradale hanno perso un proprio caro, come me che ho perso un figlio, Umberto, di soli 22 anni. È dal mese di agosto 2003, che ho in mente di realizzare questo progetto, e sono tanti i cittadini, non solo compaesani, che continuano a sostenermi moralmente ed è grazie a loro che, nonostante tutte le pastoie burocratiche, non ho mai perso la fiducia verso questo progetto».
Nei prossimi giorni, come si evince dal progetto, cominceranno gli scavi all’interno del cimitero per consentire la nascita del monumento commemorativo che oltre ad unire in preghiera madri, padri, mogli, figli, fratelli e tutti coloro che hanno in comune la sofferenza per la perdita di un loro caro, dovrà essere anche uno stimolo per tutti a prestare più attenzione nella guida e durante gli attraversamenti pedonali affinché un dolore del genere possa essere finalmente circoscritto.
«La realizzazione del monumento – conclude Montagano –, servirà a dare la giusta attenzione e importanza ad una tragedia che vede sempre più famiglie colpite dallo stesso dolore in ogni parte del mondo. Ma anche sensibilizzare e tenere sempre vigile l’attenzione degli amministratori locali sulla situazione in cui versano le strade del territorio per le quali più volte sono stati sollecitati, e quasi sempre rimasti inascoltati, interventi di messa in sicurezza».
Il monumento sarà inaugurato il 2 novembre del 2014.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le risposte
del Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.