Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA
Provincia
Il film: "A chi appartieni?"
A Troia un film scandalo e un dibattito su lavoro e meritocrazia. Saranno presenti gli autori del film e l’Assessore regionale al Lavoro Elena Gentile

Troia, 10.10.2012 - “A chi appartieni”? Con questa domanda si è soliti apostrofare qui da noi chiunque non sia stato in qualche modo socialmente “schedato”. Domandare “a chi appartieni?” è la cosa più semplice da fare perché non bisogna scomodarsi troppo ad ascoltare l’interlocutore: basta il cognome e tutto il resto è come se fosse stato già detto. Domandare “a chi appartieni” qui da noi non è soltanto chiedere chi è la tua famiglia o chi è il tuo “gruppo di amici”, ma vuol dire in realtà definire in un secondo “chi sei”, ignorando il fatto che ogni uomo e ogni donna sono degli immensi patrimoni di unicità e che ogni individuo è solo ciò che sceglie di essere. “A chi appartieni?” è anche la domanda che spesso ti fanno se cerchi lavoro. E dalla tua risposta, purtroppo, dipende allo stesso tempo l’esito del colloquio di lavoro. Il merito, i talenti, il curriculum e le abilità di ciascuno il più delle volte non contano, perché la sola cosa che importa per il potente di turno è sapere “a chi appartieni”.

È per questo che il Movimento Politico “Libertà è Partecipazione” ha deciso di proiettare un film scandalo, che sta facendo molto parlare di sé e che prende come titolo la fatidica domanda: “A CHI APPARTIENI? ”. La proiezione-dibattito avrà luogo a Troia, l’11 Ottobre 2012 alle ore 19:30 presso il Cine Teatro “Pidocchietto”. Il medio-metraggio è opera di Gianluigi Belsito e Michele M. Caricola (che saranno presenti all’iniziativa) ed è interpretato da Luigi Di Schiena, Francesco Paolo Palmese, Claudia Lerro e Francesco Carrassi. “A chi appartieni?” è la storia di un giovane laureato, con un curriculum brillante e ottime premesse per il futuro che, di fronte alla dura realtà italiana della ricerca di lavoro, resta invischiato in un mestiere che mai avrebbe immaginato. La pellicola estremizza infatti le conseguenze della precarietà giovanile, inscenando la storia di Paolo, laureato senza sbocchi, che finirà per prostituirsi.

L’iniziativa ha un duplice obiettivo: da un lato vuole denunciare una situazione che è divenuta insostenibile per tutti i cittadini che sono in cerca di lavoro e sono costretti a scontrarsi con la piaga del lavoro precario, del lavoro nero e soprattutto con la piaga del clientelismo e delle raccomandazioni. Dall’altro essa punta a presentare delle alternative e delle opportunità per tutti i “capaci e meritevoli” che la raccomandazione non ce l’hanno e non la vogliono ma hanno invece talenti, capacità, energie e passioni. Per questo nel corso della conferenza sarà presentato il Piano Straordinario del Lavoro della Regione Puglia e saranno presentate le tante opportunità di accesso a finanziamenti per tutti i giovani che hanno potenzialità e idee ma non hanno… nessun santo in paradiso. All’iniziativa parteciperanno: Elena Gentile, Assessore al Welfare e Politiche Sociali della Regione Puglia, Gianluigi Belsito e Michele M. Caricola, autori del film.

Movimento Politico “Libertà è Partecipazione”



Scrivete
al Frizzo

Le risposte
del Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.