‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
IN PROVINCIA

I GAL foggiani si coordinano: istituito un tavolo permanente
Lavoreranno insieme nei prossimi anni per lo sviluppo dei 60 Comuni della provincia di Foggia

Bovino, 08.08.2010 - Nasce il coordinamento dei GAL della provincia di Foggia, un tavolo permanente a cui siedono i presidenti delle 5 Agenzie di Sviluppo con la volontà di essere rappresentativo dei territori rurali della provincia riconosciuti dalla Regione Puglia quale beneficiari dei fondi degli Assi III e IV del Piano di Sviluppo Rurale 2007-2013. Un’area formata da 60 comuni, ovvero l’intera Capitanata fatta eccezione per la sola città di Foggia, in cui le diverse aree, Monti Dauni, rappresentata dal GAL Meridaunia, Gargano, dal GAL Gargano, il Tavoliere, dal GAL Piana del Tavoliere, l’ Alto Tavoliere dal neo costituito GAL Daunia Rurale e la zona dell’ofantino con il GAL DaunoFantino, nei prossimi anni gestiranno complessivamente risorse pari a circa 55 milioni di euro per lo sviluppo del tessuto socio-economico delle proprie aree di riferimento attraverso interventi destinati dalla diversificazione delle attività agricole, alla implementazione di quelle artigiane, sostegno ai servizi sociali, promozione del turismo e progetti di cooperazione.
I Presidenti dei 5 Gruppi di Azione Locali (GAL), Alberto Casoria (Meridaunia), Luca D’Errico (DaunoFantino), Vinicio Razionale (Gargano), Valerio Caira (Piana del Tavoliere) e Simone Mascia (Dauni Rurale), riunitisi per la prima volta, hanno sostenuto unanimemente la nascita del coordinamento permanente, convinti che attraverso una condivisione di strategie e di politiche territoriali, un confronto costante e, non per ultimo, il collegamento con le politiche territoriali di sviluppo promosse da altri enti territoriali, come la Provincia di Foggia, la Camera di Commercio e la locale Università degli Studi si può sostenere la crescita dell’intera Capitanata.
L’idea che sottende alla nascita del coordinamento dei GAL è quella di utilizzare le risorse assegnate in maniera coerente e condivisa, pur su territori rurali con caratteristiche e vocazioni differenti, mirando così ad uno sviluppo armonico e strategico dell’intera Capitanata. Inoltre, con l’istituzione del tavolo permanente si vuole dare vita ad un soggetto in grado di rappresentare l’area della provincia di Foggia su diversi livelli istituzionali, e prima di tutto su quello regionale, sul quale molto spesso questo territorio è tenuto in poca considerazione. Una presenza e una voce che non può mancare visto che i 5 GAL “foggiani” rappresentano l’area rurale più estesa della Regione Puglia con un tessuto socio-economico tra i più articolati, e allo stesso tempo anche quella con maggiori criticità e ritardi di sviluppo.
Il primo passo del neonato soggetto di coordinamento è stato, oltre all’adesione all’AssoGAL pugliese per i GAL che ancora non vi facevano parte, l’individuazione di alcune attività da svolgere in maniera condivisa come quelle legate all’animazione territoriale e quelle di progettazione per drenare ulteriori sull’area di riferimento finanziamenti pubblici destinati alla promozione delle diverse realtà rurali.

GAL Meridaunia
Antonella Caggese
Ufficio Comunicazione
Loc. Tiro a Segno
71023 Bovino (FG)
tel. 0881.966557 - 912007
www.meridaunia.it
a.caggese@meridaunia.it



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.