‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
«L’apertura a Lucera dell’Unità di Terapia Intensiva Coronarica è indispensabile per l’intera Capitanata»
La Cisl esprime apprezzamento per l’iniziativa del Commissario Prefettizio, Di Bari

Foggia, 21.03.2009 - «L’apertura a Lucera dell’Unità di Terapia Intensiva Coronarica (UTIC) è indispensabile per l’intera Capitanata». Lo afferma la Cisl provinciale che esprime «apprezzamento» per l’iniziativa del Commissario Prefettizio del Comune, Michele Di Bari, che ha scritto al direttore generale dell’Asl di Foggia, Ruggero Castrignanò, per sollecitare «le iniziative necessarie» ad attivare il reparto, già da tempo pronto e collaudato, presso l’ospedale “Lastaria” di Lucera.
«Finalmente – afferma il segretario generale della Cisl di Capitanata, Emilio Di Conza – con la richiesta ufficiale del rappresentante del Comune di Lucera, vi è un coro forte e compatto che chiede di sbloccare una situazione di stallo ingiustificabile, che danneggia i cittadini di un vasto bacino territoriale, i quali trarrebbero sicuro giovamento dalla disponibilità e prossimità di un servizio sanitario di vitale importanza. Ora la direzione dell’Asl di Foggia si svegli, non può continuare a far finta di non sentire. Bisogna – aggiunge il segretario provinciale – aprire subito l’UTIC a Lucera». Pertanto, la Cisl unitamente alle categorie sindacali, che si sono già interessate alla vicenda, ribadisce «la prioritaria necessità di mettere a disposizione il personale necessario al funzionamento di un reparto terminato, attrezzato tecnologicamente e costato svariati milioni di euro».
La presenza dell’UTIC a Lucera è stata da tempo decisa – ricorda La Cisl – considerando la carenza dei posti letto di terapia intensiva cardiologica nella provincia ed i dati epidemiologici che vedono l’incremento, a Lucera e nei Comuni limitrofi, dei casi di patologie acute cardiache, che rappresentano la prima causa di mortalità. È stata determinata a livello regionale l’istituzione di 8 posti letto di terapia intensiva cardiologica al Lastaria. I fondi europei hanno consentito una ristrutturazione dei locali e l’acquisizione delle migliori apparecchiature. Da oltre due mesi, locali ed attrezzature hanno superato i collaudi di funzionalità. Ora, l’unico ostacolo all’apertura è rappresentato da una carenza di personale infermieristico e ausiliario che, pur assunto a tal scopo, fu temporaneamente trasferito in altre strutture Asl in attesa dell’ultimazione e dei collaudi della struttura.
Pertanto, «essendo quindi opportuna ed urgente l’apertura dell’UTIC presso l’ospedale di Lucera e considerando l’enorme sforzo organizzativo ed economico sostenuto dalla Comunità, la Cisl – afferma il segretario provinciale – sollecita nuovamente la direzione dell’Asl a mettere subito in atto i provvedimenti per attivare il reparto e – conclude il sindacato – soddisfare i bisogni della popolazione».

Ufficio Informazione Cisl Foggia
Via Trento, 42 – 71100 Foggia
Tel. 0881/724388 – Fax: 771681
E-mail: info@cislfoggia.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.