‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
Castelnuovo, lettera dei sindaci sulla viabilità
Appello al presidente della Provincia Antonio Pepe e all’assessore Guerrera

Castelnuovo della Daunia, 04.07.2009 - Una lettera accorata, sottoscritta da 4 sindaci dei Monti Dauni, per chiedere un incontro urgente sullo stato della viabilità dei comuni della zona. La missiva, firmata dai primi cittadini di Castelnuovo della Daunia, Casalvecchio di Puglia, Casalnuovo Monterotaro e Pietramontecorvino è stata inviata ad Antonio Pepe e Vito Guerrera, rispettivamente il presidente e l’assessore ai Lavori Pubblici della Provincia di Foggia. I contenuti del documento sono stati concordati alla fine di un incontro tenutosi a Castelnuovo della Daunia. Le principali vie di collegamento tra i paesi dei Monti Dauni e gli altri centri della Capitanata versano in condizioni disastrose da molti anni, costituendo una reale condizione di pericolo per l’incolumità di chi è costretto a percorrerle. La mancanza di segnaletica orizzontale e verticale, oltre allo stato della sede stradale continuamente compromesso da frane e smottamenti, rende sempre più rischioso il cammino di automobilisti e camionisti.
Nella lettera inviata a Pepe e Guerrera i sindaci spiegano che «questa situazione non può essere più tollerata e sostenuta da chi, in queste comunità, vive da onesto cittadino e contribuisce al sostentamento della cosa pubblica». «Le nostre popolazioni – dichiara Ernesto Cicchetti, sindaco di Castelnuovo della Daunia – meritano la stessa attenzione dedicata alle altre comunità della provincia. A Vito Guerrera, in modo del tutto ingiustificato dai fatti, sono state rivolte delle critiche per il presunto torto di aver rivolto le sue attenzioni solo nei confronti delle arterie del Preappennino. È la vecchia e deleteria logica di monopolio politico della Piana e della stessa città capoluogo ai danni dell’entroterra».
I sindaci sono preoccupati per le conseguenze economiche dell’isolamento determinato dalle condizioni della viabilità. Nella missiva, spiegano che «fino a quando le nostre comunità saranno costrette a convivere con questo grave handicap infrastrutturale, non si potrà mai parlare di sviluppo reale legato al turismo e di riqualificazione dei nostri piccoli comuni».
I primi cittadini firmatari dell’appello hanno dichiarato di essere pronti ad attivare, assieme alle popolazioni, dure forme di proteste qualora il loro grido d’aiuto continuasse a restare inascoltato.

Castelnuovo della Daunia
Sindaco: Ernesto Cicchetti



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.