‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
Da Biccari parte la protesta per le nuove tratte di Ferrovie del Gargano
A parere del giovane Sindaco, infatti, a Foggia non si è tenuto conto delle reali esigenze della popolazione del Subappennino

Biccari, 27.07.2009 - Finita la festa per l’inaugurazione del trenino Lucera-Foggia, restano i disagi per i cittadini dei paesi dei Monti Dauni. È questa la denuncia del Sindaco di Biccari Gianfilippo Mignogna e dell’intera comunità biccarese. «In questi giorni – ha detto il primo cittadino di Biccari – è già partita una petizione da parte di tutti i pendolari che abitualmente, per motivi di lavoro, scuola o salute, sono costretti a raggiungere Foggia con il trasporto pubblico. Di concerto con gli altri sindaci del nascente coordinamento istituzionale dei Monti Dauni abbiamo deciso di appoggiare questa protesta che parte dal basso anche con delle deliberazioni di Giunta e di Consiglio».

A parere del giovane Sindaco, infatti, a Foggia non si è tenuto conto delle reali esigenze della popolazione del Subappennino: «Con l’abolizione dei pullman di linea dai nostri paesi a Foggia, i nostri concittadini per raggiungere gli uffici pubblici, le scuole e gli ospedali del capoluogo sono costretti ad utilizzare ben tre mezzi di trasporto (pullman fino a Lucera, treno per Foggia e circolare dalla stazione di Foggia alle varie destinazioni) con tutte le conseguenze che ne derivano sul piano economico, del tempo necessario e dei possibili inconvenienti legati alle coincidenze da prendere, specialmente nei mesi invernali. Tutti svantaggi che non sono compensati affatto dall’aumento delle corse per Lucera».

La richiesta dei piccoli comuni del Subappennino è chiara: «Occorre aprire subito un confronto istituzionale per trovare una soluzione alternativa almeno per i tanti pendolari ed in vista della ripresa autunnale».

Comune di Biccari
Sindaco: Gianfilippo Mignogna



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.