‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
Roseto, Parisi: «Alle polemiche rispondiamo coi fatti»
Lucilla Parisi: «Se lo vorranno, accompagnerò personalmente il consigliere Panebarca e il suo mentore regionale Cecchino Damone a prendere visione dei lavori e copia di tutti i documenti che riguardano questi e altri interventi»

Roseto V.re, 20.10.2009 - «Le accuse del consigliere comunale Salvatore Panebarca non solo sono del tutto prive di fondamento, ma acquisiscono anche un incomprensibile senso autolesionistico di fronte a quanto è stato fatto in questi anni per migliorare il nostro paese». È Lucilla Parisi, sindaco di Roseto Valfortore, a intervenire sull’ultima polemica rilanciata attraverso le pagine di un quotidiano. «Gli atti, le determinazioni e tutte le fatture inerenti le opere pubbliche sono a disposizione di chiunque voglia correttamente documentarsi e informare l’opinione pubblica su come utilizziamo i fondi – spiega il primo cittadino –. Se il consigliere comunale in questione si fosse informato, saprebbe che per gli ultimi interventi sulle scarpate sono stati impiegati fino all’ultimo centesimo i 90mila euro assegnati e che la Regione Puglia ci ha destinato complessivamente 142mila euro. La parte restante di quel finanziamento è stata utilizzata per lavori sulle strade comunali danneggiate dall’alluvione del 21 aprile, tanto è vero che sia le scarpate sia le strade hanno retto benissimo alle ultime piogge. Se lo vorranno, accompagnerò personalmente il consigliere Panebarca e il suo mentore regionale Cecchino Damone a prendere visione dei lavori e copia di tutti i documenti che riguardano questi e altri interventi».
«I risultati e la correttezza del nostro agire – prosegue il primo cittadino – sono sotto gli occhi di tutti e perfino certificati. Grazie alle politiche adottate in tema di urbanistica, lavori pubblici, turismo e ambiente l’Anci ci ha riconosciuto il marchio dei Borghi più belli d’Italia. Abbiamo ottenuto la certificazione ISO 14001 per la sostenibilità ambientale. Legambiente, nell’ultimo rapporto “Ecosistema rischio 2009” ha promosso il Comune di Roseto Valfortore per le opere realizzate e le misure adottate contro i pericoli rappresentati dal dissesto idrogeologico. Questi sono fatti documentati, visibili, a cui vengono opposte chiacchiere e illazioni senza costrutto – continua Lucilla Parisi –. Il consigliere comunale che ha sollevato l’ultima polemica non vive nemmeno a Roseto Valfortore. Ebbene noi invece viviamo e lavoriamo ogni giorno per il nostro paese, ne conosciamo ogni vicolo, strada e necessità e da 10 anni, grazie alla fiducia rinnovataci dai cittadini, ci stiamo impegnando per rilanciarlo».
Un impegno che, a differenza di quanto vorrebbe chi è rimasto ancorato a una logica di contrapposizione ideologica, supera anche gli steccati delle appartenenze politiche, come dimostra la collaborazione con i Comuni del Coordinamento dei Monti Dauni capace di unire 6 Amministrazioni comunali per il bene delle popolazioni dell’entroterra foggiano. «Se siamo riusciti a centrare tanti buoni risultati in questi anni – conclude il sindaco – dobbiamo ringraziare anche la Regione Puglia, la tecnostruttura e gli assessori dell’ente regionale che hanno saputo supportare il nostro lavoro e sono venuti più volte a rendersi conto personalmente di come i finanziamenti accordati al Comune di Roseto Valfortore siano stati utilizzati in modo corretto ed efficiente. Tutto il resto sono chiacchiere».

Comune di Roseto Valfortore
Sindaco: Lucilla Parisi
Info: www.comune.rosetovalfortore.fg.it
www.rosetovalfortore.blogspot.com



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.