‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
A Faeto finalmente vincono i cittadini
Il gruppo "Faeto Libera": «Approvato all’unanimità in Consiglio comunale, che esprime la contrarietà del nostro paese ad una nuova centrale eolica, a meno che non vi siano reali benefici per i cittadini in termini di grosse entrate per il nostro Comune»

Faeto, 02.11.2009 - Dal 2005 ad oggi uno dei temi cardine della nostra opposizione politica è stato l’eolico. Un peccato originale per il nostro paese, uno stravolgimento del nostro territorio con oltre 60 pale eoliche e senza alcun beneficio per i cittadini in termini fiscali ed occupazionali. Nel silenzio più assoluto. In questi cinque anni abbiamo presentato in sede consiliare decine tra interrogazioni e proposte deliberative, come nel 2005 il repowering di cui ora tanto si parla ma bocciato dal voto dell’Amministrazione, distribuito centinaia di volantini ed affisso in paese decine di manifesti per pungolare l’Amministrazione a fare il proprio dovere ed informare i cittadini sul tema.
Il nostro Gruppo consiliare è venuto a sapere a settembre 2006 che una società aveva ripresentato all’Assessorato competente della Regione Puglia un progetto per la costruzione di una centrale eolica sulla Difesa. Un sito significativo per il nostro paese, la sede delle nostre radici contadine. Abbiamo immediatamente presentato un’interrogazione sul problema e nel corso di un Consiglio comunale tenutosi nel dicembre del 2006, a seguito di una seconda interrogazione, abbiamo proposto la costituzione di una Commissione paritetica, formata da due componenti della maggioranza e due dell’opposizione, per redigere un documento in cui si esprimesse la precisa volontà politica del nostro paese su questo tema.
Dal dicembre 2006 a qualche tempo fa abbiamo presentato almeno altre cinque interrogazioni, distribuito volantini, affisso in paese per due volte manifesti criticando il fatto che non si aveva, nonostante le nostre pressanti e continue richieste, la volontà di riunire la Commissione per stilare questo importante documento.
Ebbene dopo tre anni di battaglie politiche e tre riunioni (ebbene sì solo tre riunioni in tre anni) abbiamo redatto un documento, approvato all’unanimità in Consiglio comunale, che esprime la contrarietà del nostro paese ad una nuova centrale eolica, a meno che non vi siano reali benefici per i cittadini in termini di grosse entrate per il nostro Comune e di creazione di posti di lavoro a tempo indeterminato per i ragazzi.
Un successo, finalmente, per la nostra gente, ma anche un percorso che dal 2000 ad oggi si sarebbe dovuto seguire anche per le altre tre centrali eoliche sinora costruite.

Gruppo Consiliare
Faeto Libera Unita Democratica
www.faetolibera.it
faetolibera@libero.it



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.