‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
Monti Dauni Nord, il progetto “Life Natura Fortore” va avanti
Il “Life Natura Fortore”, finanziato dall’Unione Europea per la tutela dell’ambiente e delle specie animali, ha già messo in atto un intenso programma di azione e animazione lungo la Valle del Fortore

Casalnuovo Monterotaro, 16.06.2008 - Continua l’attività di animazione sul territorio per il progetto “Life Natura Fortore”. Si è svolto, infatti, presso il Centro direzionale agroalimentare “Consiat” di Torremaggiore il convegno “Tutela del territorio e valorizzazione dell’agricoltura”. Al dibattito sono intervenuti, tra gli altri, Ernesto Cicchetti, presidente della Comunità Montana dei Monti Dauni Settentrionale (ente capofila del progetto), Vincenzo Rizzi, presidente del Centro studi naturalistici, Matteo Orsino, responsabile del progetto “Life Natura Fortore 2005” e Nazario D’Errico, coordinatore per la Puglia dello sportello informativo “Life”.

Tre le azioni principali previste dal progetto in favore del mondo agricolo: il bando per l’assegnazione di incentivi economici finalizzati alla piantumazione di siepi e gruppi di filari, l’attivazione dello sportello informativo itinerante per l’agricoltura locale e il marchio di qualità ambientale “Fortore Natura” per la valorizzazione del territorio.

Il “Life Natura Fortore”, finanziato dall’Unione Europea per la tutela dell’ambiente e delle specie animali, ha già messo in atto un intenso programma di azione e animazione lungo la Valle del Fortore come la realizzazione del carnaio e dell’invaso di Baselice, il corso per guide naturalistiche e ambientali e le lezioni nelle scuole elementari e medie. Pochi mesi fa anche la Provincia di Campobasso ha aderito al progetto aggiungendosi ai partner che hanno dato vita al progetto e che, oltre all’ente montano di Casalnuovo, vede la presenza delle regioni Puglia, Campania e Molise, la Provincia di Foggia, la Comunità Montana del Fortore, l’Autorità di bacino interregionale dei fiumi Trigno, Biferno, Saccione e Fortore, il Comune di Torremaggiore ed altri enti.

Infine, è continua l’attività di monitoraggio per saggiare lo stato di salute del fiume Fortore. I primi risultati hanno evidenziato che «…la qualità biologica del corso del fiume presenta un andamento mediamente declinante verso livelli di mediocrità poiché si è evidenziata la riduzione della fascia di vegetazione riparia e, soprattutto, l’inquinamento dell’acqua determinato da scarichi non controllati».

Comunità dei Monti Dauni Settentrionali:
Alberona, Biccari, Carlantino, Casalvecchio
di Puglia, Castelnuovo della Daunia,
Celenza Valfortore, Motta Montecorvino,
Pietra Montecorvino, Roseto Valfortore,
San Marco la Catola, Volturara Appula, Volturino.
Presidente: Ernesto Cicchetti



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.