‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
Il Comune di Troia approva il bilancio consuntivo di previsione
Una gestione solida, con un avanzo di amministrazione e il pieno rispetto del “Patto di stabilità”. La cittadina preappenninica è un cantiere e una fucina di iniziative capace di sostenere l’economia locale il sociale e le famiglie

Troia, 24.06.2008 - Importante seduta del Consiglio Comunale quello di sabato scorso a Troia. Approvati il rendiconto di gestione dell’esercizio finanziario 2007, il Programma delle opere pubbliche per il triennio 2008/2010, la relazione previsionale e programmatica 2008/2010, il Bilancio di previsione 2008 e quello pluriennale 2008/2010.
Il rendiconto dell’anno 2007 presenta un avanzo di amministrazione di 513.165,36 euro e un incremento del fondo cassa finale, rispetto all’iniziale, di oltre un milione di euro. «È un risultato – dice l’assessore al Bilancio Renato Ciccarelli – che testimonia l’efficacia dell’azione amministrativa del governo comunale e consente il pieno rispetto dei vincoli del “Patto di stabilità”, peraltro già rendicontato alla Ragioneria generale dello Stato e alla Corte dei Conti».
La stabilità finanziaria, patrimoniale ed economica del comune di Troia è dovuta anche alla scelta effettuata di mettere a disposizione della collettività lo Sportello dei contribuenti che, oltre a fornire un comodo servizio, garantisce immediata liquidità alle casse comunali.
Il rifacimento di parte della segnaletica stradale, il progetto per le strade rurali, la realizzazione dell’impianto di sollevamento a servizio della fogna nella zona 167, i lavori a palazzo San Domenico (che presto sarà riconsegnato alla cittadinanza in tutto il suo splendore) e a San Francesco, con l’annesso teatro comunale (che, conosciuto come cinema “Pidocchietto”, ha beneficiato di un cofinanziamento di circa 310.000 euro rinveniente dai proventi dell’energia eolica), sono solo alcuni degli interventi che hanno interessato anche piazze, strade del centro abitato e importanti interventi di rimboschimento.
Le entrate hanno consentito anche l’acquisto di un nuovo scuolabus super accessoriato e lavori di manutenzione straordinaria al patrimonio comunale, tra cui la sistemazione del Museo Civico, la messa in sicurezza del plesso San Francesco e lavori di sistemazione al canile.
Numerose le attività di carattere sociale. Tra le più significative: il servizio di assistenza domiciliare integrata, di raccolta differenziata dei rifiuti porta a porta “Ecodomus”, di trasporto urbano gratuito, di mensa scolastica e i progetti “Pulintegra” e “Crescere insieme”.
Da sottolineare che l’Amministrazione ha operato una manovra tariffaria di contenimento sulla Tassa smaltimento rifiuti, riducendo le tariffe del 10%, riconoscendo l’abbattimento quasi totale sulle aree scoperte delle attività produttive, consentito una dilazione in tre versamenti (invece dei due precedenti), portando all’85% la copertura del costo del servizio a carico dell’utenza.
Tra le iniziative di sostegno agli studenti troiani è stato confermato il trasporto gratuito (con un risparmio per le famiglie, di 70 euro all’anno) e il suo potenziamento con l’acquisto di un nuovo scuolabus, l’esenzione dalla retta per il servizio mensa scolastica (280 euro per ogni alunno). Previsti anche interventi, per un valore superiore ai 100.000 euro, di manutenzione delle strutture scolastiche, per l’acquisto di arredi, per la creazione di una sezione “primavera” destinata ad accogliere bambini dai 24 ai 36 mesi.
L’Amministrazione comunale di Troia ha previsto numerosi interventi anche nei settori dello sport, turismo, viabilità, ambiente urbano. Da sottolineare il progetto per una piscina comunale, la valorizzazione dell’ufficio Informazioni e assistenza turistica (Iat), il potenziamento dei trasporti e dell’illuminazione pubblica, la cura e valorizzazione del verde (con la riqualificazione della villa comunale, dell’area in zona Piazzale Salandra e la realizzazione di parchi gioco per i più piccoli), gli interventi per prevenire il randagismo.
Troia è anche fucina di progettualità per il sociale, nell’ambito del quale cofinanzia, insieme alla Regione Puglia, numerose iniziative a tutela della qualità della vita dei cittadini appartenenti alle “fasce deboli”. Tra l’altro, l’Amministrazione comunale ha destinato 50.000 euro al sostegno delle attività della Casa di riposo “San Giovanni di Dio” e  sostiene i progetti “Crescere insieme” (rivolto a ben 150 minori e diversamente abili), “Bollenti spiriti” e “Princìpi attivi” (per le botteghe teatrali, musicali, del buon gusto e dell’artigianato dei giovani talenti troiani). Prevista la ristrutturazione della ex scuola media di via Aldo Moro per realizzare il progetto “Dopo di noi”, destinato ad aiutare i genitori di persone con disabilità e a individuare le soluzioni più adeguate a garantire una buona qualità di vita al figlio, quando essi non saranno più in grado di occuparsene.
Grande attenzione, inoltre, per le attività produttive, che l’Amministrazione sostiene attraverso la valorizzazione dei prodotti locali: a cominciare dal vino e vitigno dell’uva di Troia per passare, poi, all’olio, all’asparago, al carciofo e ad altri prodotti del territorio troiano.

Comune di Troia
L'addetto stampa: Nunzio Lops



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.