‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
Foggia. Le associazioni si riuniscono per discutere del futuro della città
Il cambiamento che i Circoli richiedono è proprio nel programmare progetti “possibili” per il bene della collettività tornando alla politica come eco dei desideri del cittadino

Foggia, 24.12.2008 - Le elezioni amministrative sono ormai alle porte e i dibattiti di routine inerenti al futuro di Foggia all’ordine del giorno.
Un futuro che preoccupa? Sicuramente un futuro denso di aspettative, di equilibri da ripristinare, di idee da concretizzare e di disillusioni da vanificare.
L’obiettivo dell’incontro, dal titolo “Foggia 2009”, tenutosi recentemente a Foggia in via Calvario n. 5 e 7 tra il Circolo Amici di Sacro Cuore, il Circolo Amici di Borgo Croci, il Circolo Angela Russo e il Circolo Insieme con la Musica, Noi Riformatori Azzurri, Movimento Autonomia Sud, alla presenza dei responsabili Ciccio Russo, Valerio Ricci, M. Leccisotti, E. Nunno, C. Pecorella, M. Di Conza, L. Manzi, V. D’Amelj, A. Tocci, M. Specchio, V. Palmieri, De Seneen «…è stato – a detta degli stessi responsabili delle Associazioni – quello di avviare un dialogo sulle questioni di interesse pubblico, che si auspichi porti ad un ricambio culturale e generazionale della classe dirigente alle prossime elezioni amministrative e a una intesa federativa tra associazioni, circoli e movimenti sul territorio della provincia di Foggia, e che porti a formare il cosiddetto “uno di noi” per un concreto interesse dello sviluppo delle nostre città».
Non bisogna, infatti, dimenticare che le associazioni proprio in virtù del libero circolare delle idee, nel corso degli ultimi anni vantano numerose iniziative, nate dallo stesso proposito di contribuire a migliorare la vivibilità del territorio.
Grande, dunque, è l’impegno richiesto alle forze politiche, che dal canto loro devono imporsi con un’efficace azione di riforma che li identifichi in modo preciso, collocandoli in un panorama risolutivo nell’ambito di temi quali l’occupazione, le attività delle imprese locali, la gestione delle tecnostrutture e l’apertura di dialogo con le associazioni di categoria etc…
L’incontro si è concluso con la decisione unanime da parte dei partecipanti ad inviare la presente lettera aperta a tutti i candidati sindaci “in pectore” affinché si possa scrivere “INSIEME” un programma che leghi la politica al cittadino e non il cittadino alla Politica.
Il cambiamento che i Circoli richiedono è proprio nel programmare progetti “possibili” per il bene della collettività tornando alla politica come eco dei desideri del cittadino.

Il Coordinamento dei Circoli



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.