‹‹·········


Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
In Provincia
| Vai all’indice | Vai all'argomento principale |
"Faeto Libera Unita Democratica": «I giovani contano… Le proposte di un futuro visibile»
«Il nostro impegno sarà sempre più crescente per la riscoperta e la valorizzazione della nostra collettività e dell’orgoglio di farne parte»

Faeto, 24.12.2008 - «La nostra opposizione in questi oltre tre anni non si è mai limitata ad essere una sterile attività politica, ma ha cercato di proporre soluzioni e scelte politiche nuove per il nostro paese in controtendenza rispetto a quella abitudinaria dell’Amministrazione. Uno dei pilastri della nostra attività è la promozione, la tutela ed il rispetto delle esigenze delle nuove generazioni. Siamo riusciti a realizzare il Punto Informagiovani, che purtroppo è abbastanza trascurato da chi di competenza, stiamo impegnandoci affinché anche i nostri ragazzi abbiano un campetto in cui giocare a calcetto, stiamo lottando da anni per affidare loro la biblioteca comunale tenuta aperta per due ore a settimana da qualche dipendente comunale, abbiamo raccolto centinaia di firme che abbiamo consegnato a chi di dovere per ottenere l’ADSL anche nel nostro paese e permettere ai ragazzi di rimanere al passo coi tempi.
Ormai due anni fa in Consiglio comunale, all’atto dell’approvazione del bilancio abbiamo richiesto, con una relazione scritta, di attivare strumenti per l’incentivazione dell’imprenditoria giovanile e di bonus per studenti meritevoli e giovani in cerca di prima occupazione per 30.000 euro. Abbiamo chiesto un finanziamento di 15.000 euro da conferire alla Proloco per l’organizzazione di eventi nel corso dell’anno in modo da progettare un rilancio turistico e culturale del nostro paese, ma l’Amministrazione ha stanziato solo 2.000 euro all’anno. Abbiamo chiesto di attivare incentivazioni pari a 30.000 euro per il settore agricolo mediante la valorizzazione dei prodotti tipici sia nella fase di produzione o coltivazione che in quella della promozione e commercializzazione. Tutte queste concrete proposte sono state sempre immotivatamente rifiutate dall’Amministrazione. Però una di queste proposte si è realizzata. Ovvero che venisse destinato il canone percepito per l’antenna di telefonia mobile pari ad 8.000 euro per permettere ad una cinquantina di bambini e ragazzi di Faeto di recarsi due volte alla settimana e per nove mesi in piscina mediante un autobus affittato per queste trasferte. La somma fu dimezzata inspiegabilmente dall’Amministrazione, riducendo così sia il numero dei ragazzi che la durata del servizio. Ad ogni modo questa proposta è diventata una costante ed una piacevole abitudine sia dei bambini e ragazzi che dei genitori. È stata accolta subito con gran favore da tutti la possibilità di recarsi in piscina e svolgere attività fisica con una certa regolarità dal momento che a Faeto i lunghi mesi invernali e l’assenza di una palestra ben attrezzata lo impediscono. Infatti anche quest’anno una trentina di bambini e ragazzi delle scuole si recano una volta a settimana presso una piscina di Lucera. Un’altra delle nostre iniziative per le nuove generazioni che consente ai ragazzi del nostro paese di fare attività sportiva in modo sistematico e programmato ed a totale carico del Comune. Ed anche per questo successo siamo orgogliosi e pensiamo di aver lavorato bene per il nostro paese.
Ma lavoreremo anche per realizzare le altre proposte fatte ed il nostro impegno sarà sempre più crescente per la riscoperta e la valorizzazione della nostra collettività e dell’orgoglio di farne parte».

Il Gruppo Consiliare
“Faeto Libera Unita Democratica”



Scrivete all'amico
Frizzo

Le risposte
del
Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.