Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

Buonavitacola: «Percettori di RDC vigilano su abbandono dei rifiuti». E sul caso trasporti Venditti dissolve i dubbi di Fabrizio Abate

Finalmente i percettori di RDC collaborano con l'ente locale a beneficio del territorio. E l'annosa questione trasporti vede una via d'uscita finale, a quanto sembra

Lucera, 28.03.2022 – Lo chiedevano a gran voce tanti cittadini: impegnare i percettori del Reddito di Cittadinanza a rendersi utile e mettersi a disposizione a beneficio del territorio.
Ebbene dallo scorso 25 marzo nel Comune di Lucera è partito un nuovo servizio di vigilanza teso a contrastare il fenomeno dell’abbandono ingiustificato dei rifiuti. Un’attività che viene svolta da un gruppo di percettori del Reddito di Cittadinanza che l’ente di Palazzo Mozzagrugno ha coinvolto così come da tempo ci si aspettava.
«I siti attenzionati in questa prima fase – commenta orgoglioso l’assessore Antonio Buonavitacolasono quelli maggiormente interessati da tale forma di inquinamento ambientale». Insomma gli stesso luoghi che proprio alcuni giorni fa sono stati teatro di abbandono di rifiuti da parte di soggetti beccati e sanzionati dalle Guardie Ecologiche locali e dalla Polizia Municipale. 
«L’iniziativa è da collocarsi, infatti – aggiunge Buonavitacola - nel più ampio quadro normativo dei Progetti Utili alla Collettività ed è tesa a tutelare, nello specifico, l’ambiente cittadino (P.U.C. verde)».
Un risultato raggiunto grazie alla collaborazione dello stesso Assessore Rag. Antonio Buonavitacola – con deleghe al Bilancio, al Comando di Polizia Municipale e alla Nettezza Urbana – e dell’Assessore all’Ambiente ed al Verde Pubblico, Avv. Claudio Venditti, nonché all’attività del Responsabile dei P.U.C., la dott.ssa Arianna Pedone, con il coinvolgimento della ditta Tecneco srl che gestisce il servizio della raccolta de rifiuti, nella persona del Geom. Antonio Bove.

Trasporti e Lucera Service: la storia (in)finita?

Ha destato, invece, stupore la questione dei lavoratori della Lucera Service che gestisce il servizio trasporti in città da diversi anni. È dello scorso 25 marzo una lettera indirizzata al Sindaco, al Commissario, al Comandante della Polizia Municipale e per conoscenza al Prefetto di Foggia.
Nella missiva le OO.SS. evidenziavano che, «dopo aver avuto un incontro presso il comune di Lucera il 4 marzo 2022 per la questione vertenziale dei lavoratori della società Lucera Service, che si occupano del Trasporto pubblico Locale della Città Federiciana, ad oggi non c’è stata nessuna delibera da parte del Comune di Lucera che faccia rasserenare le nostre preoccupazioni, in merito al pagamento delle spettanze arretrate. Pertanto in relazione a quanto descritto, dalla giornata del 29 marzo 2022, i lavoratori della società su citata con il coordinamento della Segreteria Provinciale FILT-Cgil e CONF.A.I.L. organizzeranno dalle ore 10.00 un presenziamento stabile nei pressi del Comune Di Lucera, fino a quando non avremo una risposta da parte degli Addetti ai lavori».
Una nota rientrata appena un paio di giorni dopo, visto che l'assessore al ramo, l'Avv. Claudio Venditti portava a conoscenza di una lettera con la quale si rinunciava al presidio precedentemente annunciato. «Penso che sia obiettivo di questa Amministrazione - precisa Venditti - garantire il servizio di Trasporto Pubblico Locale ed i lavoratori del settore. L'Amministrazione Comunale è aperta al confronto con le parti sociali per addivenire al giusto contemperamento delle esigenze pubbliche e private e per risolvere i problemi insorti sempre nel pieno rispetto delle leggi».
In effetti nella rinuncia a firma di A. Travisano della FILT-CGIL e di A. Forcelli della CONF.A.I.L. rimarcavano: «Con la presente la scriventi OO.SS., dopo aver avuto rassicurazioni dall’Amministrazione Comunale, in merito alla vertenza dei lavoratori della Lucera Service azienda che svolge il servizio di Trasporto pubblico Locale della Città Federiciana, ritengono di non attuare più il presenziamento organizzato per il giorno 29 marzo 2022 alle ore 10:00 presso il Comune di Lucera».
La polemica innescata, quindi, dall'ex assessore Fabrizio Abate su Facebook circa la prima comunicazione delle sigle sindacali (quella del 25 marzo) è rientrata due giorni dopo, ma è probabile che lo stesso Abate non fosse a conoscenza, fino ad oggi che ha commentato la questione, della missiva di rinuncia al presidio del 27 marzo.
Abate aveva scritto proprio oggi: «Da domani i lavoratori del trasporto pubblico locale avvieranno un presidio permanente presso Palazzo di Città, in segno di protesta nei confronti dell'Amministrazione Comunale che pare non abbia rispettato le garanzie date, circa il pagamento delle spettanze arretrate per le prestazioni fornite all'Ente. Ora, ascoltati i reiterati proclama del Sindaco circa la ritrovata solidità finanziaria dell'Ente dopo la sua elezione, mi chiedo come mai ci si attardi ancora nei pagamenti, costringendo ad enormi sacrifici finanziari i lavoratori dell'azienda, ed inoltre mi piacerebbe conoscere l'opinione a riguardo della collega consigliera di maggioranza, in quota Forza Italia, dott.ssa Lucia Zoppicante (e del suo assessore di riferimento), considerato lo stretto legame che ha con uno dei dipendenti dell'azienda in questione».

Roberto Notarangelo

 
 
 

SATYRICON

Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.