Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

Il PD di Lucera chiede di completare la Strada Regionale n. 1
«La Provinciaha già trasmesso ad Invitalia e ad Anas lo Studio di pre-fattibilità, previsto nell’ambito del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e della pianificazione di Area Vasta»

Lucera, 27.03.2021 Il Partito Democratico di Lucera (nella foto, il segretario Ernesto Maria Giannetta) scrive al Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, al Vicepresidente e Assessore alle Infrastrutture Raffaele Piemontese, all’Assessore all’Ambiente e all’Assetto del Territorio Anna Grazia Maraschio, al Presidente dell’Amministrazione Provinciale di Foggia Nicola Gatta, ai Sindaci dei Monti Dauni e ai Parlamentari della provincia di Foggia, per sottolineare e sollecitare la risoluzione di una “antica” questione invero spesso sollevata, negli anni, dall’ex sindaco di Lucera Peppino Melillo. E non a torto (e meno male che secondo alcuni sprovveduti detrattori la vecchia politica non ci sapeva fare!), perché si tratta di un’arteria fortemente strategica che, se fosse stata portata a compimento alcuni decenni fa, probabilmente avrebbe rappresentato negli anni successivi una maggiore possibilità di sviluppo socio-economico e turistico per Lucera, i Monti Dauni, la Capitanata tutta e, perché no, la Puglia (una regione sempre carente in fatto di interconnessioni e interdisciplinarietà).
«Il Partito Democratico di Lucera – recita il testo della missiva – nutre viva speranza affinché la Strada Regionale n. 1, programmata per collegare i caselli autostradali di Candela (A 16) a quello di Poggio Imperiale (A 14), meritevole almeno al pari delle altre strade regionali realizzate e/o tuttora in via di potenziamento, possa essere completata direttamente dalla Regione Puglia, valutando anche l’eventuale possibilità di attingere dai fondi del Recovery Fund.
Dopo essere caduta nel dimenticatoio per 30 anni, a luglio 2019 l’Amministrazione Provinciale ha approvato il relativo progetto che, al netto dei tratti già realizzati, è di circa 83 Km, per un importo complessivo di € 195.802.900,00.
In tal senso invita l’Amministrazione Provinciale di Foggia e la Regione Puglia a prevedere strategica e prioritaria tale opera per lo sviluppo e il miglioramento d’accessibilità al territorio regionale e provinciale, privilegiando le modalità di spostamento più sostenibile e turisticamente attrattivo.
Allo scopo ricorda che il Prefetto di Foggia, in merito alla SR1, ha già coordinato un apposito incontro con la partecipazione del Consigliere della Presidenza del Consiglio, Gerardo Capozza, dell’Amministratore Delegato di Invitalia S.p.A. Domenico Arcuri, del Presidente della Provincia di Foggia Nicola Gatta e dei Sindaci dei Comuni dei Monti. Nel corso del suddetto incontro, nell’ambito del Contratto Istituzionale di Sviluppo per la Capitanata, è stata riconosciuta unanimemente determinante il completamento dell’arteria di che trattasi. Un obiettivo strategico per lo sviluppo dei Monti Dauni finalizzato a colmare il deficit infrastrutturale, nonché ad aumentare la connettività del territorio del Subappennino con quello del Gargano e del Tavoliere. Nella fase attuativa la Provincia di Foggia, si è impegnata a trasferire all’ANAS i tratti della Strada Regionale n. 1 già realizzati.
In tal senso la Provinciaha già trasmesso ad Invitalia e ad Anas lo Studio di pre-fattibilità, previsto nell’ambito del Piano Territoriale di Coordinamento Provinciale e della pianificazione di Area Vasta. Contestualmente è partita anche la richiesta all’Amministratore Delegato e Direttore Generale dell’ANAS di voler assumere gli atti di competenza finalizzati all’inserimento nel “Contratto di Programma ANAS” della Strada Regionale 1.
Il Partito Democratico di Lucera è consapevole che per realizzare veramente questa importante opera sia necessaria un’azione collettiva, che veda insieme il Presidente Emiliano, la nuova Giunta e i Consiglieri regionali, la Provincia, i Sindaci, i Parlamentari nazionali ed europei, le organizzazioni sindacali e datoriali e tutte le forze sane di Capitanata, uniti nel rivendicare un’opera che sin dal nome, “Strada Regionale 1”, indica l’importanza e la strategicità per l’intera Regione Puglia».
La conclusione è un più che legittimo e giustificato invito a tutti «ad unire gli sforzi affinché l’obiettivo auspicato possa essere conseguito».

Il Frizzo

 
 
 

SATYRICON

Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.