Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

Gambarelli: «Il PD si era presentato con il piatto già preparato»
La candidata sindaco del Movimento 5 Stelle propone di estendere i Consigli Comunali alla cittadinanza in modo da avere più partecipazione da parte della gente: «Occorre mettere mano al regolamento del Consiglio Comunale per istituire la commissione di trasparenza sugli atti amministrativi come previsto dal TUEL»

Lucera, 29.08.2020 – Il 25 agosto scorso si è tenuta la conferenza stampa di presentazione della lista e del candidato sindaco del Movimento 5 Stelle di Lucera, Raffaella Gambarelli, alla presenza dell’onorevole Giorgio Lovecchio.
Gambarelli ha fatto subito notare in apertura che questa città purtroppo si trova, a distanza di poco più di un anno dall’ultima chiamata elettorale, a dover votare di nuovo non certamente per sua volontà ma di altri. La candidata, però, non ha voluto soffermarsi su quest’aspetto, ma ha voluto parlare di quello che il Movimento intende fare.
Per quanto riguarda il programma, non si sono potute effettuare proposte differenti rispetto a quelle dello scorso anno e questo, a dire della stessa Gambarelli, per un motivo molto semplice: «Innanzitutto, perché non ci è stata data la possibilità di discutere di esso, in quanto si è vissuto un continuo affanno, prima la sentenza della Corte di Bari che ha dichiarato il dissesto, poi il nuovo piano di riequilibrio ed infine la riconferma del medesimo dissesto, pertanto questi Consigli Comunali si sono accavallati per approvare quest’ultimo; finito tale discorso, è iniziato quello del Covid, dunque di azione politica sul territorio se n’è potuta fare poca, ragion per cui il nostro programma risente in larga misura di quello dello scorso anno, ma qualcosa di nuovo ce l’ha, nella premessa, ed è dato dalla mia esperienza amministrativa».

In particolare, Gambarelli propone di estendere i Consigli Comunali alla cittadinanza in modo da avere più partecipazione da parte della gente: «Occorre quindi mettere mano al regolamento del Consiglio Comunale per istituire la commissione di trasparenza sugli atti amministrativi prevista dal TUEL: penso che non sia più ammissibile che una cittadina di 32.000 abitanti sia priva di una commissione sulla trasparenza, considerato che quest’anno ne abbiamo avute quattro con presidenti e vicepresidenti di maggioranza, fatto che non ha consentito alla minoranza di avere voce in capitolo». L’ex consigliere di opposizione, inoltre, ha anche evidenziato come il centrosinistra (PD, Italia in Comune e Siamo Lucera) abbia provato – in virtù del “verdetto” della piattaforma Rousseau che aveva dato il via libera ad eventuali alleanze rispetto al passato – a chiamare il M5S ma presentandosi «con un piatto già preparato», a cominciare dalla candidatura di quel Fabrizio Abate già assessore al bilancio due volte con Tutolo. Poi è passata a ricordare – in tema di ambiente, un argomento più volte affrontato da pentastellati – lo sviluppo di determinati impianti, nell’ambito dello smaltimento dei rifiuti, senza che certe notizie siano passate dal sito istituzionale del Comune, «pertanto un cittadino che volesse sapere ciò che accadeva doveva monitorare lo sportello telematico della Provincia (settore Ambiente). Il sindaco dimissionario, però, parlando di questo, ha dichiarato che «non c’era necessità di informare attraverso il sito comunale» perché le notizie, a suo dire, «venivano già ampiamente pubblicizzate dalla Provincia», allora Gambarelli chiede ai candidati sindaci, «se veramente hanno intenzione di ascoltare i cittadini», di provvedere a risolvere le questioni sempre «per le vie regolamentari».

Greta Notarangelo

 
 
 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.