Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

Gli interventi di Gianluca Corvelli, Rosa Barone e Mario Furore durante la conferenza stampa sul dissesto del Comune di Lucera
Durante l'incontro con la stampa e i cittadini Rosa Barone ha colto l'occasione per esprimere solidarietà a Raffaella Gambarelli per l'attacco subito a livello personale da Tutolo durante la seconda seduta di Consiglio

Lucera, 04.11.2019 – Tra coloro che sono intervenuti nel corso della conferenza stampa organizzata dal meetup lucerino del Movimento 5 Stelle e tenutasi lo scorso 31 ottobre c’era anche l’attivista Gianluca Corvelli, candidato alle scorse elezioni amministrative, il quale ha spiegato che a seguito della dichiarazione di dissesto si insedierà una commissione che avrà essenzialmente il compito di accertare i debiti e recuperare i crediti provvedendo al pagamento. «L’amministrazione – ha spiegato meglio Corvelli – resta dunque in carica, ma la sfida che deve cogliere è quella di ripartire da zero per cercare di realizzare i punti del programma elettorale: le procedure saranno due, l’una ordinaria e l’altra semplificata».
Il consigliere regionale del Movimento Rosa Barone, invece, ha chiarito che non chiederanno le dimissioni del sindaco in quanto ritengono che lo stesso da questo momento in poi abbia delle responsabilità ancora maggiori: «Si tratta di un atto di maturità, il nostro». Barone ha poi approfittato per esprimere solidarietà al consigliere comunale del M5S Raffaella Gambarelli, la quale nella seconda seduta consiliare fu aggredita dal sindaco mentre evidenziava le criticità del piano di riequilibrio messe in evidenza in primis dai revisori dei conti: «L’atto va condannato, perché un conto è l’attacco politico, altro è invece quello personale».


Gii interventi di Corvelli, Barone e Furore

Proprio Gambarelli, in aggiunta a quanto detto da Barone, ha chiarito che il sindaco ha dichiarato, in riferimento ai fondi del sisma del 2002 che costituiscono le cosiddette giacenze vincolate, di aver già trovato svuotato questo salvadanaio. Tuttavia, il consigliere comunale ha fatto delle ricerche in merito e rilevato che l’ultima persona ad aver preso i soldi in questione l’ha fatto a giugno: il problema è che nel momento in cui sono stati segnati, è stata tralasciata la fascia C; inoltre, quando la Regione ha chiesto la rendicontazione, il sindaco ha etichettato quei soldi come economie, ma c’era altra gente che ne aveva necessità e che adesso è stata estromessa. In ogni caso, la stessa Regione ha chiesto quelle somme indietro.
L’europarlamentare Mario Furore, invece, si è soffermato sui progetti futuri che vedranno Lucera partecipe. In particolare, ha annunciato che Gambarelli sarà ospite a Bruxelles e ha parlato della possibilità di intercettare fondi diretti ed indiretti.

Greta Notarangelo

 
 
 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.