Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

Presentato il soggetto politico "Lucera Popolare"
In vista delle elezioni amministrative del prossimo 26 maggio, il gruppo di Rosalia Nappa e Francesco Antonio Forte ha ufficializzato che appoggerà la candidatura a sindaco di Michele Consalvo

Lucera, 15.04.2019 – È stato presentato lo scorso 10 aprile presso il “New Parco degli Ulivi” il soggetto politico “Lucera Popolare”, movimento collegato a “Puglia Popolare” che fa capo all’on. Massimo Cassano.
Rino De Martino, coordinatore provinciale di “Puglia Popolare”, ha spiegato in apertura che questo movimento nasce da un progetto civico moderato, e ha ringraziato innanzitutto i due consiglieri comunali Giuseppe Bizzarri e Simona Dell’Osso per aver aderito inizialmente allo stesso. Rosalia Nappa, coordinatrice locale di “Lucera Popolare”, ha tenuto invece a dire che la loro appartenenza è comunque di centrosinistra, nonostante stiano condividendo il programma di centrodestra del candidato sindaco Michele Consalvo: «Due, infatti, erano le possibilità che avevamo: restare a casa per via di un centrosinistra che a Lucera è stato fermo e che per queste amministrative non ha presentato delle liste ed un proprio candidato sindaco, o seguire degli ex compagni di partito che oggi sono vicini all’attuale amministrazione, e quest’ultima cosa non ci entusiasmava affatto, perché la nostra coerenza in questi anni ci ha portato a non condividere le idee dell’amministrazione in carica». Anche Francesco Antonio Forte, coordinatore insiema a Nappa, è dell’idea che Lucera non meriti quest’amministrazione definita «lasciatemi passare il termine, incapace», perché «una che si rispetti deve avere rapporti a tutti i livelli, invece la città è ormai isolata». Dopo aver chiarito che saranno «l’ala sinistra a destra» in una città che avrebbe bisogno più che altro di un jolly di centrocampo che faccia girare la squadra, Forte ha fatto notare che basta leggere il programma di cinque anni fa dell’attuale sindaco per rendersi conto che nessuna delle promesse fatte è stata mantenuta. Il candidato sindaco del centrodestra Michele Consalvo, invece, ha sottolineato che tutte le forze politiche che lo sostengono hanno pari dignità e che il tema del sociale gli interessa particolarmente: «Oggi uno solo al comando decide per tutti, ma sono convinto che noi insieme lavoreremo bene».

Intanto è notizia di qualche giorno fa che due autorevoli esponenti del PD, Michele Bordo e Paolo Campo, abbiano interloquito col sindaco pagnottaro per cercare di completare quella “scellerata” opera di inserimento di esponenti del partito, da cui Forte e Nappa hanno preso ormai da tempo le distanze, finalizzata a far candidare anche Antonio Dell’Aquila. Tuttavia, sembra che la risposta del pagnottaro sia stata negativa per via del fatto che si tratta di un esponente di spicco del PD. Ci siamo dunque chiesti perché a quel punto gli altri appartenenti al partito non abbiano cercato di prendere la palla al balzo, soprattutto dopo aver visto che Leonardo Del Gaudio ed altri si erano gettati tra le braccia della pagnotta, e Forte ha spiegato che si sono resi conto che quella gestione del PD era «alla Tutolo. Possono stare solo con lui – ha continuato a dire –, a noi non interessa: abbiamo cercato di creare un polo di sinistra, ma non c’è stata la possibilità, ed il primo punto, per quanto ci riguarda, è sempre stato “mai con Tutolo”, perché Lucera non può essere rappresentata da lui». Questo “punto fermo” a cui faceva riferimento Forte, a dire il vero, era stato condiviso anche dagli amici di partito, poi, però, «non so cosa sia capitato loro e non lo voglio sapere».

Greta Notarangelo

 
 
 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.