Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

La Lega ribadisce che Lucera non deve essere la discarica di Puglia
Disponibilità alla raccolta firme, anche con altri partiti e/o movimenti e/o associazioni, per dire “tutti insieme” NO allo sciagurato impianto anaerobico proposto sul territorio

Lucera, 06.10.2018 – Sfortunatamente il nostro territorio risulta letteralmente invaso da discariche (anche abusive) e/o impianti di trattamento di rifiuti speciali e non.

Se si continua di questo passo rischiamo di subire un ulteriore incremento di tumori e malattie degenerative che andrebbe ad aggravare una situazione già tutt'altro che rosea.

In questo contesto si pone la richiesta fatta dalla Maia Rigenera srl di realizzare l’integrazione/sostituzione dell’impianto aerobico esistente con altro impianto anaerobico. Se ciò avvenisse, come rilevato da medici ed esperti del settore, il nostro territorio e la nostra salute subirebbero un ulteriore e insanabile sfregio.

Purtroppo, il solo parere negativo del Sindaco (tra l’altro espresso dopo che lo stesso con comunicazione ufficiale aveva sollecitato la Provincia ad autorizzare la sua costruzione) risulta non sufficiente per impedire la realizzazione dello sciagurato impianto. Ciò a maggior ragione se si considera che a tutt’oggi il predetto parere negativo non è stato nemmeno confermato in modo unanime e definitivo dal Consiglio Comunale.

In questo cupo scenario riteniamo sia di fondamentale importanza opporsi con decisione all’apertura di nuove discariche e/o impianti di trattamento rifiuti e/o anaerobici e/o aerobici in agro lucerino e dintorni.

Per questa ragione ci rendiamo disponibili a contribuire ad una raccolta firme/petizione affinché la Provincia non autorizzi l’impianto. Essendo una battaglia per il bene di tutti i membri della nostra comunità riteniamo indispensabile verificare l’opportunità di coinvolgere “tutte le forze politiche” rappresentante sul territorio. Per questo nei prossimi giorni nostri referenti si interfacceranno con rappresentanti di altri partiti (e/o associazioni e/o movimenti politici) per comprendere se ci sono le condizioni per portare avanti insieme questa fondamentale battaglia per la nostra salute e quella dei nostri congiunti.

Siamo convinti che operando “tutti insieme” si riuscirebbe a dare un impulso fondamentale per far comprendere a tutti, in primis la Provincia, che tutti i lucerini sono compatti e determinati nel dire un secco NO all'impianto anaerobico.

Seguiranno comunicazioni all'esito di tali incontri.

Sezione Lega-Salvini – Lucera

 
 
 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.