Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
POLITICA
Politica

Ma che bell'indovinello marcondirondirondello
Cosa? La maggioranza che fa interrogazioni? Sì, con risposte che sembrano preparate. E Fabio Valerio assesta la stoccata finale

Lucera, 10.04.2017 – A seguito delle comunicazioni si è passati nell’ultima seduta consiliare del 30 marzo scorso (guarda la playlist video), come di consueto, alle interrogazioni. La prima è stata Francesca Niro, la quale ne ha sollevata una rivolta all’assessore “dark” Carmen Di Cesare per chiedere a proposito di una questione già sollevata tempo fa dai banchi dell’opposizione, vale a dire a che punto fossero i lavori di riparazione dell’ascensore di Palazzo De Troia, dov’è sita l’anagrafe. «Per quanto riguarda il malfunzionamento dell’ascensore situato presso gli uffici del Giudice di Pace – ha risposto prontamente l’altra con tanto di foglio in mano (caspita, che tempestività! Che non si pensi si siano messe d’accordo preventivamente, però!) –, volevo innanzitutto precisare che, prima che lo facesse qualche consigliere comunale, lo sapevamo e ci siamo attivati per risolvere il problema, infatti in data 30 gennaio 2017 il segretario generale con determina n. 48 ha impegnato la somma di 475 euro: si tratta di lavori di manutenzione straordinaria che comportano un impegno di spesa, ma la ditta ha detto che il problema è solo momentaneamente risolto, perché è necessaria una sostituzione». Insomma, l’assessore dalla parlantina sciolta a 78 giri voleva evidentemente i complimenti soltanto perché «lo sapevano e si sono attivati» per un malandato ascensore che, se fosse dotato di parola, a quest’ora si farebbe una bella risata!
Anche un’altra consigliera pagnottara, Carmen Antonetti (evidentemente era l’ora di Bizet), ha fatto (ullalà!) un’interrogazione per chiedere a che punto fosse la situazione relativa alle rotatorie da costruire sulla Statale 17 e a Porta San Severo e che hanno fatto storcere il naso ai cittadini per l’esosità dei costi.

 

L’assessore Francesco Di Battista ha risposto spiegando innanzitutto che si tratta di un co-finanziamento per la realizzazione di due di esse: «Il tutto parte da diversi anni fa, quando il Comune di Lucera, approfittando di un bando regionale, provò a candidarne tre: all’inizio i progetti non furono ammessi al finanziamento benché fossero presenti in graduatoria, successivamente vi sono rientrati». Il finanziamento è di circa 250.000 euro e l’assessore ha informato che sono stati «fortunati» a mantenere la stessa cifra nonostante i progetti riguardino solo due rotatorie (che vuol dire, che per questo sono costate di più?): «Per quella di Porta San Severo siamo già dotati di un progetto esecutivo, mentre per l’altra della Statale 17 abbiamo affidato l’incarico ad un tecnico che lo sta redigendo».

 

Dai banchi della minoranza, invece, sono state sollevate due interrogazioni “corte e ficcanti”, dal consigliere Fabio Valerio. La prima riguardava tutti gli incarichi fiduciari dati mediante sorteggio e quelli ad indicazione diretta: «Voglio sapere dettagliatamente, in particolare, quali siano stati affidati a sorteggio e quali no»; la seconda, altrettanto piccata e rivolta ancora al presidente ed al segretario, consisteva nel voler sapere «se tutti i membri della Giunta comunale rispecchino quanto previsto dal TUEL: l’articolo 78 dello stesso prevede che non ci debbano essere casi di incompatibilità e, per alcuni settori, che durante la carica non si possano espletare attività di natura professionale singola o in forma associata».
Valerio attende una risposta scritta per entrambe: chissà se arriverà in tempi brevi come quella data al consigliere Niro… Magari se avesse concordato le risposte prima…

Greta Notarangelo

 
 
 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.