Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra

La lingua batte dove il dente duole

Opposizione all'opposizione
Ed intanto la Lega-Salvini a Lucera sarebbe vicina alla nomina del nuovo referente (commissario o segretario?) cittadino

Lucera, 31.08.2019 - Le prime battute dell'amministrazione "Tutolo bis" hanno restituito una maggioranza più o meno confermata nella compattezza (se si esclude qualche screzio esterno come gli stracci che son volati tra l'assessore Carolina Favilla e l'ex presidente del Consiglio Comunale Luca Borrelli, scintilla scoppiata sull'evento svoltosi il 12 agosto scorso all'anfiteatro romano), dall'altra un'opposizione – il centrodestra, in particolare – che rispetto a quella del quinquennio precedente sembrava promettere maggiore solidità per l'omogeneità dei partiti che compongono l'assetto schieratosi alle scorse elezioni amministrative (Forza Italia, Lega-Salvini e Fratelli d'Italia), mentre come si è visto si è rivelata alquanto scollata.
Insomma nel centrodestra persiste tuttora una opposizione all'opposizione, e con uscite pubbliche niente affatto generose nei confronti di qualche alleato (Forza Italia) da parte di Fratelli d'Italia che a quanto sembra si giustificherebbe con il fatto di aver deciso di seguire una strategia tutta in solitaria. Un'ipotesi che troverebbe, però, giustificazione se si stesse parlando del Movimento 5 Stelle.
All'interno di Forza Italia, in ogni modo, si starebbero chiedendo quali siano, in fin dei conti, i veri alleati. Anche perché la Lega-Salvini non sembra seguire una linea politica ben precisa ma una sorta di vivacchiare alla giornata (spesso affidandosi a qualche Fratello di Lucera con tanto di pizza e contorno) che di politico ha ben poco.
Proprio in questa compagine insiste uno stato confusionario che spinge a comprendere con difficoltà se vi sia un segretario: le cariche erano state tutte azzerate dal provinciale, dopo che a novembre 2018 il segretario di Capitanata Daniele Cusmai fu prima commissariato dal regionale Andrea Caroppo e poi subito riconfermato, cosicché anche a Lucera si dice che Stefano Patella sia stato prima azzerato a sua volta, poi, per non lasciare la "piazza" sguarnita, gli sarebbe stato dato almeno il ruolo di referente e poi, forse preso atto che "azzerato e referente" non significassero nulla, gli sarebbe stata restituita in via provvisoria (???) la carica di coordinatore cittadino fino a nuove nomine. Le stesse che sarebbero in dirittura di arrivo nei primi giorni di settembre e che indicherebbero nuovo responsabile cittadino (commissario o coordinatore?) Vincenzo Pecoriello, persona molto gradita e vicina a Massimo Casanova e a un sindacalista di forte estrazione comunista che da un po' di anni a quanto pare preferirebbe rimanere dietro le quinte pur guardando con interesse alle scene leghiste.
Forse solo allora decideranno se identificarsi, finalmente, in un gruppo di opposizione? Oo continueranno ad amoreggiare con qualche Fratello d'Italia e di Lucera tenendo ben protetto il tallone d'Achille?
Nel frattempo la maggioranza gode e naviga a vele spiegate. Pur non facendo nulla. O no?

Il Frizzo

 
Per la pubblicità
in questo spazio
scrivi alla redazione


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.