Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
CRONACA
Cronaca

I “servizi” cimiteriali di “Lucera” fanno ancora discutere
Perché i servizi pubblici appaltati dal Comune di Lucera, dai trasporti ai cimiteriali si contraddistinguono sempre per un filo conduttore dettato da costante sciatteria e scarso rispetto delle regole? Chi dovrebbe controllare e non lo fa?

Lucera, 14.08.2018 - I servizi cimiteriali sono sempre stati al centro di antiche e recenti polemiche. Esposti anche alla retromarcia amministrativa di un dirigente che in un primo tempo ritenne di affidarne l’esecuzione ad operatori ex socialmente utili e stabilizzati con la qualifica di manovale. Personale sprovvisto delle necessarie competenze e qualifiche che si arrabattava come meglio poteva. Sino a quando un infortunio e un articolo del Frizzo indussero il solerte funzionario a sottrarre le relative mansioni ai malcapitati “ex socialmente utili” per esternalizzare il servizio.
Adesso ritornano al centro delle polemiche.
Nelle foto inviateci da un lettore compaiono gli addetti alla sepoltura in “bermuda” e maglietta, privi delle scarpe antinfortunistiche, guanti, elmetto e quant’altro.
A tacere dell’ovvia constatazione che i dipendenti non hanno alcuna responsabilità circa la mancanza di indumenti e di accessori per la loro incolumità (responsabilità che compete al datore di lavoro) vi è da rimarcare come l’approssimazione nell’espletamento del solenne officio della sepoltura potrebbe costituire occasione di futuri incidenti (Dio non voglia!) ma è di sicuro un’offesa ai sentimenti di decoro e pietà che devono accompagnare i defunti nel loro ultimo viaggio.

E poi un’altra constatazione: perché i servizi pubblici appaltati dal Comune di Lucera, dai trasporti ai cimiteriali (già!, perché non dimentichiamo anche l'apocalittica gestione dei trasporti) si contraddistinguono sempre per un filo conduttore dettato da costante sciatteria e scarso rispetto delle regole? Chi dovrebbe controllare e non lo fa?

La politica (che, è bene tenerlo sempre in mente, è organo non solo di indirizzo ma anche di controllo che verifichi se gli uffici facciano il loro dovere) ma anche la tecnostruttura che a questo punto ben poco ha di strutturato.
Dio abbia pietà dei defunti ma anche dei vivi!
Non basta stabilizzare i lavoratori perché… Lucera non cambierà di certo. Tantomeno quando stabilizzeranno… Lucera.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.