Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
CRONACA
Cronaca

Rapina in un bar di Margherita di Savoia
I Carabinieri della Compagnia di Cerignola arrestano il responsabile. Rintracciato nei pressi del Pronto Soccorso dell’ospedale di Barletta, ancora a bordo dell’Audi rubata nel pomeriggio precedente, il delinquente aveva ancora indosso gli stessi abiti indossati durante la rapina al bar

Foggia, 12.03.2018 - Era il pomeriggio di sabato scorso quando al 112 era stata segnalata una rapina appena commessa ai danni di un bar di Margherita di Savoia. Intervenuta immediatamente una pattuglia della locale Stazione, si era constatato come poco prima un uomo, travisato e armato di coltello, fosse entrato all’interno dell’esercizio pubblico e, dietro la minaccia dell’arma, si fosse fatto consegnare circa 200 euro dal titolare dell’esercizio commerciale per poi dileguarsi a bordo di un’Audi A3.

Gli investigatori della Stazione margheritana, con la supervisione della Compagnia di Cerignola, avevano poco dopo saputo del furto di un’Audi A3 avvenuto poco prima della rapina. Dalla visione delle immagini i militari sono quindi riusciti ad identificare in DI PACE IGNAZIO, classe ’78, l’uomo che, avvicinatosi ad un avventore di un ristorante, gli aveva sfilato dalla giacca le chiavi dell’auto, impossessandosene.

Il malfattore, pluripregiudicato del posto, già noto alle Forze dell’Ordine anche per reati della stessa natura, è risultato essere il primo indiziato per la rapina al bar. Per tutto il pomeriggio e la serata di sabato i militari, quindi, hanno cercato l’uomo, che però sembrava essere scomparso, fino a quando, durante la nottata di domenica, non è stato rintracciato nei pressi del Pronto Soccorso dell’ospedale di Barletta, ancora a bordo dell’Audi rubata nel pomeriggio precedente. Il delinquente, che aveva ancora indosso gli stessi abiti indossati durante la rapina al bar, dopo che, all’interno dell’auto, è anche stato ritrovato un coltello perfettamente coincidente con quello utilizzato dal rapinatore, non ha potuto far altro che ammettere le proprie responsabilità.

Indagine lampo, dunque, quella egregiamente condotta dai Carabinieri della Stazione di Margherita di Savoia, coordinati dalla Compagnia di Cerignola, che in poche ore sono riusciti ad assicurare alla giustizia un rapinatore.

L’uomo, sottoposto a fermo di indiziato di delitto, è stato rinchiuso nel carcere di Trani. Risponderà dei reati di furto aggravato e rapina a mano armata.

Il Frizzo



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.