Cartoline



Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
ATTUALITÀ
Attualita'
Valentino Creatura, bartender lucerino che si fa onore all'estero
«All’estero i miei diritti sono stati sempre rispettati: prima non avevo mai pensato di potermi costruire una vita facendo il barman, infatti in Italia se sei barman non hai tempo di coltivare qualcosa che non sia il lavoro, mentre qui posso fare progetti»

Lucera, 25.12.2021 – Il bar “Paradiso”, che si trova a Barcellona e nasce dalle ottime capacità imprenditoriali (manco a dirlo!) dell’italiano carrarese Giacomo Giannotti, è attualmente il numero 3 nella lista dei cinquanta migliori bar del mondo. Il riconoscimento nella categoria “The world’s 50 best bars 2021” è soltanto l’ultimo di una lunga serie di premi assegnati a un locale già noto per i migliori cocktail della città spagnola: “Paradiso” si ricorda anche, ad esempio, per il miglior menu di cocktail di Fibar Valladolid 2021 e per i dieci migliori menu del mondo nonché per i dieci migliori team internazionali di cocktail bar di “Tales of the Cocktail 2020”. In pochi anni, insomma, questo bar è diventato uno dei punti di riferimento mondiali nei cocktail, oltre a operare come consulenza a trecentosessanta gradi nella creazione di nuovi progetti, team building e concettualizzazione di ogni location.
A restare invece in vetta nella classifica dei migliori bar del mondo è, in base a quanto sostiene la rubrica “Cook” del “Corriere”, il “Connaught” di Londra, il super locale guidato da Ago Perrone con Giorgio Bargiani e Maura Milia e dunque (manco a ridirlo!) più italiano che britannico. Per quanto riguarda l’Italia, poi, il numero uno è il “Drink Kong” di Roma, seguito dal “1930” di Milano.
A contribuire al successo di “Paradiso” è stato sicuramente il lucerino Valentino Creatura, bartender che ha alle spalle un’esperienza variegata in questo settore: dopo aver frequentato l’Accademia del Bar il giovane ha arricchito il proprio bagaglio di competenze lavorando presso il “QO” ad Amsterdam per poi approdare ad agosto proprio a Barcellona, dove si è fatto subito notare per il suo talento, che in Italia (e questo lo diciamo!) non è stato sufficientemente riconosciuto.
Proprio a proposito di ciò lo stesso Creatura ha raccontato in un’intervista rilasciata a “Vice” che tra le motivazioni per cui ha lasciato l’Italia c’era quella dei soliti turni massacranti a fronte di uno stipendio non elevatissimo (a dare, purtroppo, più forza a questo trend negativo, contribuisce anche un sistema fiscale che tende a spremere le imprese), ragion per cui il giovane si era trasferito prima in Inghilterra, dove il livello era molto alto e si pretendeva sempre l’eccellenza, e in un secondo momento nei Paesi Bassi, dove aveva trovato una mentalità completamente diversa, dal momento che lì aveva un contratto che prevedeva trentotto ore settimanali per 1.900 euro al mese con ferie, malattia e contributi pagati: «All’estero i miei diritti sono stati sempre rispettati: prima non avevo mai pensato di potermi costruire una vita facendo il barman, infatti in Italia se sei barman non hai tempo di coltivare qualcosa che non sia il lavoro, mentre qui posso fare progetti». Certo sentirlo parlare così proprio mentre all’orizzonte si profila, peraltro, l’ombra minacciosa dell’ennesimo lockdown, c’è poco di che esser speranzosi qui da noi.
È sicuro, però, che del talento di Valentino Creatura si sentirà ancora parlare in tutto il mondo, nonostante si possa già affermare con orgoglio che un settore di origine americana come il bartending ha tra i suoi migliori rappresentanti un italiano… Per giunta lucerino!

Greta Notarangelo

Dite la vostra sull'argomento

Il Frizzo è su Facebook


SATYRICON

Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il Sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.