Cartoline



Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
ATTUALITÀ
Attualita'
Pasquale Iannuzzi e il film “Il segreto del Boss 3”
La raccolta dei contributi è già iniziata da qualche mese e la gente sta rispondendo positivamente a questo invito tanto che al momento è stata raggiunta la somma di Euro 1.300,00; ne mancherebbero ancora tremila minimo per poter iniziare. Per questo Pasquale Iannuzzi lancia il suo appello

Lucera, 18.04.2017 – Dopo i tanti lavori cinematografici e teatrali realizzati e presentati dall’attore e regista Pasquale Iannuzzi, orgoglio tutto lucerino, arriva un’altra bella novità! In estate, forse a Luglio prossimo, partiranno, sempre a sua regìa, le riprese del film “Il segreto del Boss 3” per la Svevia Production. Un lungometraggio atteso con impazienza perché dovrebbe essere l’ultimo di un’avvincente serie apprezzata da moltissimi. Per questo imminente lavoro ci si aspetta un cast davvero ricco in quanto oltre ai personaggi principali già noti, ci saranno nuovi interpreti e altrettante comparse, bambini inclusi. Forse si sta per portare a compimento una vera e propria saga tutta lucerina? Le idee e i buoni propositi ci sono tutti per attuare un qualcosa di importante, ma è cosa risaputa che per realizzare films, lunghi o cortometraggi che siano, c’è bisogno di denaro e di sponsor e purtroppo finora non sono stati elargiti contributi tali da garantire in tranquillità l’inizio dei lavori.
Allora Pasquale Iannuzzi, più che mai ingegnoso e operativo, chiede aiuto ai suoi concittadini e propone, a chi lo desideri, di sostenere il progetto cineasta con piccoli contributi volontari di cinque o dieci Euro, rilasciando ai donatori apposita ricevuta. Insomma un po’ per uno non ha mai fatto male a nessuno, anzi in questo caso Lucera ne guadagnerebbe in visibilità; molte scene infatti verranno girate nella nostra città e nello specifico sono state pensate per essere ambientate in piazza Lecce, piazza San Giacomo, piazza della Libertà e in zona Anfiteatro. E poi si proseguirebbe con location sceniche nel bosco di Alberona, Lago di Biccari, Avellino e Caserta.
In realtà la raccolta dei contributi è già iniziata da qualche mese e la gente sta rispondendo positivamente a questo invito tanto che al momento è stata raggiunta la somma di Euro 1.300,00; ne mancherebbero ancora tremila minimo per poter iniziare. Tutto sommato c’è da essere ottimisti. Per poter dare la propria offerta ci si può rivolgere allo stesso Maestro Iannuzzi oppure alla Tabaccheria di Via Campanile a Lucera due. Qualche giorno prima dell’inizio del ciak verranno affissi manifesti di pubblici ringraziamenti a quanti hanno creduto nel progetto e i lavori saranno preceduti da una conferenza stampa.
Ciò che davvero ci piace e ci colpisce in questo articolato disegno cinematografico è che si assisterà ad un generale coinvolgimento di gente tra spettatori, attori, donatori e curiosi. Ma d’altronde come si fa a non essere curiosi con un set allestito nella propria città? Non capita certo tutti i giorni di godersi quadretti movimentati a base di inseguimenti, sparatorie, spaccio di droga e malavita. Sarà una vera goduria per gli appassionati del genere. A tal proposito un altro appello va fatto a chi potrebbe essere interessato a sostenere provini per ruoli specifici e comparse nel film. In questo caso oltre che allo stesso regista ci si può rivolgere alla Svevia Production (bellissima realtà presente sul nostro territorio, che vanta un team corposo tra operatori video, tecnici audio, macchinisti e fotografi di scena, truccatori, addetti al ciak e responsabili di iscrizioni per provini di ruoli e comparse), la cui sede legale è in via Carlo Corrado n. 6 a Lucera. Intanto veniamo a sapere sotto banco che c’è da rinnovare la squadra della Polizia con almeno tre nuovi volti femminili. Pertanto fatevi avanti, uomini e donne di qualsiasi età! “Il segreto del Boss 3” promette di essere un successone. Per il resto seguiremo passo per passo l’avanzamento dei lavori.

Deborah Testa

Dite la vostra sull'argomento

Il Frizzo è su Facebook



Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento
Il Sommelier

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.