Guida all'uso
Forum
La redazione
Contatti
Links
Indicazioni utili
In giro per Lucera
Le attività
Strade e contrade
Luceriae Historia
Accade in Provincia


Arte
Letteratura
Musica
Religione
Filosofia
Psicologia
Sociologia
Gestalt
Teatro
Cinema
Televisione
Scienze
Diritto
Economia
Storia
Agricoltura
Ambiente
Mestieri
Fuori orario

Barzellette, detti,
aforismi, metafore e parodie…
Raccontate la vostra
 
AMBIENTE
Ambiente

Comitato antidiscarica: ecco chi sono. Giuseppe Pitta prova a mettere il cappello sull'iniziativa
I moduli presso: Oscar Wilde Cafè in Via Bari n. 17, Lord Byron Pub in Via IV Novembre n. 73, DolceAmaro Caffè in Via San Severo n. 44, Cartoleria De Mare in Piazza Salandra n. 23, Uffici della Parrocchia Santa Maria delle Grazie in Zona 167

Lucera, 08.11.2017 - Intanto per il Meetup Lucera Cinque Stelle «la lotta contro la discarica di Galvanese deve continuare! Si mobilitino tutte le forze politiche!». Ecco la nota ultima diramata: «Con enorme soddisfazione prendiamo atto che il grido di allarme lanciato dal nostro Meet Up non è rimasto inascoltato.
Le forze dell’associazionismo si sono mobilitate contro la Discarica di Galvanese, e con viva speranza di poter finalmente remare tutti nella stessa direzione, verso la tutela del nostro territorio, sentiamo il dovere di augurare in bocca al lupo al Comitato LUCERA NON TACE, che si sta adoperando nobilmente e coraggiosamente con una raccolta firme.
Consideriamo l’iniziativa assolutamente meritoria e senza mire di strumentalizzazione, intendiamo cogliere l’invito ad appoggiarla senza riserve, attivandoci con il supporto di tutti i Meet Up pugliesi e dei Consiglieri Regionali del Movimento 5 Stelle, in primis la Consigliera Rosa Barone, già scesa in campo con decisione al nostro fianco.
Intanto, dobbiamo prendere atto che continua l’assordante silenzio di tutte le altre forze politiche del Consiglio Comunale di Lucera, e persino del Delegato Provinciale all’Ambiente Giuseppe Pitta, la cui inerzia è totale, a parte il goffo tentativo di far passare come “misura” messa in campo dalla “sua amministrazione”, la raccolta firme organizzata dal Comitato (sic!).
Ma non è ancora troppo tardi per avere un sussulto di orgoglio, per dimostrare attaccamento alla propria terra. Se anche il Delegato Provinciale all’Ambiente Giuseppe Pitta ritiene che non potrebbe esservi ONTA PEGGIORE dell’apertura di una discarica nella propria città, durante il proprio mandato, gli chiediamo di compiere un gesto forte e concreto: METTA SUL TAVOLO DELLA PROVINCIA la delega ricevuta e si impegni a rassegnare immediatamente le dimissioni qualora la Biogestioni dovesse ottenere l’autorizzazione richiesta!
FERMIAMO LA DEVASTAZIONE DEL TERRITORIO! NO A NUOVE DISCARICHE!».

Intanto il Comitato, dopo che da queste pagine abbiamo chiesto come mai non fossero stati comunicate le modalità di sottoscrizione e perché si nascondesse dietro un anonimato (in realtà ad esclusione di alcuni, qualche componente è di chiara simpatia pentastellata, pur sottolineando che non vi siano scopi politici: sinceramente non capiamo cosa ci sia di male nel fatto che una forza politica si faccia promotore di un’iniziativa popolare), ha deciso di mettere il naso fuori dalla porta e farsi identificare (almeno virtualmente, perché in piazza, fisicamente, non i vedrete forse nemmeno alle prossime elezioni comunali), facendo seguire al primo incolore comunicato una nota in cui evidenziano: «Dopo aver lanciato la petizione contro la discarica di Galvanese tramite il sito “change.org”, dove è possibile esprimere la propria adesione semplicemente collegandosi al link http://bit.ly/2m3gFqP Vi comunichiamo che i moduli cartacei per la sottoscrizione sono reperibili presso i seguenti esercizi commerciali di Lucera, tutti i giorni: Oscar Wilde Cafè in Via Bari n. 17, Lord Byron Pub in Via IV Novembre n. 73, DolceAmaro Caffè in Via San Severo n. 44, Cartoleria De Mare in Piazza Salandra n. 23, Uffici della Parrocchia Santa Maria delle Grazie in Zona 167.
Onde sgombrare il campo da equivoci ed evitare spiacevoli strumentalizzazioni partitiche, ci teniamo a sottolineare che il Comitato non ha alcuna appartenenza politica e che tutti, indistintamente, sono invitati a dare il proprio contributo, in una logica di trasparente collaborazione, scevra da secondi fini.
NO ALLA DISCARICA DI GALVANESE!
I coordinatori: Stefano Amoroso (Rinascita Cristiana e Sale della Terra), Raffaella Gambarelli (Sale della Terra), Francesco D’Angelo (AVO e Sale della Terra), Vincenzo Battista (Associazione Corpo Volontario Intervento Pubblico e Protezione Civile), Don Ciro Miele (Pax Christi)».

Il Frizzo

 


Scrivete
al Frizzo

Le lettere
al Frizzo

Fedro e dintorni
Fiabe e racconti seguiti da un breve commento

…u kunde
nannurke
i ditte de
tatarusse
parle kume t'ha
fatte mammete
Altri servizi

Luoghi da visitare
Il Pensatoio
Vendo & Compro
Alla ricerca di…
Newsletter
F.A.Q.